Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Oneness University, messaggio del 05/10/2015

 

oneness-2015-10-05

Oneness University, messaggi quotidiani

La mente non ha esperienza della vita. Conosce il piacere; non conosce la gioia.
Sri Amma Bhagavan, 5 ottobre 2015

Sonia Zamparini: «L’ego vuole possedere tutto: brama, usa e getta. Anziché accogliere, l’ego ingloba in modo distruttivo. Invece di costruire, butta fuori in modo distruttivo. Esiste: come la siccità, dove agisce rinsecchisce e crea deserto. L’ego crea dipendenza, e alla fine ti lascia svuotato. La mente inventa nuovi modi per portarti a provare piacere (senso di dominio, di essere unico, più spirituale, più miracoloso di … più di tutti, più del Divino). La mente ti innalza su di un alto trono sul quale siedi da solo. Il Divino, invece, è un’esperienza semplice, ordinaria, quotidiana, vivibile ogni giorno in qualsiasi luogo,. con tutti e con tutto. Il Divino è così presente che lo chiami Presenza; è cosi carino che ti fa percepire la gioia ovunque».

MIRACOLO: Non sottovalutate mai la potenza del Divino! Vivo a Mexico City. Il giorno 18 agosto 2014 mi recai a teatro con mio padre. All’uscita pioveva di brutto, così siamo corsi alla macchina e ce ne siamo andati. Presto la pioggia è diventata una leggera grandine e, poco dopo, si è trasformata in un forte temporale, con tuoni assordanti e grandine così forte che temevo avrebbe danneggiato la macchina. Arrivati a casa di mio padre, la situazione non era più così brutta, per cui mio padre decide di non aspettare il mio ombrello e di correre in casa. Io lo seguo con l’ombrello in mano e, quando lo raggiungo, il vento e la grandine diventano così forti che non possiamo neanche arrivare alla porta e restiamo appoggiati al muro riparandoci con l’ombrello. Completamente inzuppati, entriamo in casa e, dopo una ventina di minuti, sembrava che il temporale si fosse placato, così siamo saliti in macchina per tornare a casa. Lungo la strada osservai, con stupore, il manto di grandine che ricopriva tutto, e l’allagamento che in certi punti ricopriva le ruote delle vetture. Vidi tre ragazzi bloccati su un marciapiede e chiesi loro se volessero un passaggio. Così li avrei portati in salvo, a destinazione: intanto sarei dovuto comunque transitare vicino alle loro case. L’autostrada era inondata di acqua e grandine, per cui dovevo viaggiare con decisione, per evitare il rischio che il motore andasse a bagno. Molti veicoli erano fermi, così cominciai a cantare il Jai Bolo (ndr: potente mantra/preghiera al Divino). A mano a mano che la situazione si faceva più difficile, io cantavo più forte. Il temporale sembrava fermarsi, e poi accelerare. Dopo molte preghiere ero giunto fuori dal pericolo, anche se continuava a piovere e l’allagamento non si era risolto. Gli altri veicoli continuavano a fermarsi. Vidi anche un grosso camion bloccato e pensai che sarebbe successo anche a me. Comunque continuai a cantare il Jai Bolo e a guidare (vedi foto) Posso affermare con certezza che Paramatma Amma Bhagavan sollevarono la macchina e mi portarono fino a casa. Ci fu sicuramente un miracolo riguardo al tempo cronologico, perché giunsi fino a casa in soli 20 minuti! Quando feci scendere dall’auto i 3 ragazzi erano le 9:00 pm., e giunsi alla mia abitazione alle 9:20 pm. La distanza tra le due case è di 20 km. In condizioni normali, occorrono 30 minuti di guida, quando piove, di norma ci vuole un’ora. In quelle terribili condizioni, pensavo di averci messo 3-4 ore, mentre il tragitto durò soltanto 20 minuti. Un altro fenomeno sorprendente fu che, quando rientrai a casa, tutti i fiori del mio altare erano appassiti, mentre poche ore prima erano perfetti, freschi e bellissimi. Come se Amma Bhagavan avessero dovuto lavorare così duramente per portarmi in salvo, che i fiori morirono (tutti gli altri fiori, in casa, erano ancora perfetti e intatti! – vedi foto). Grazie, grazie, grazie Paramatma Bhagavati Bhagavan, che mi salvate in continuazione! Vi voglio bene … Marintia Escobedo.

Fonte, facebook

miracolo-marintia-escobedo-0
miracolo-marintia-escobedo-1
miracolo-marintia-escobedo-2

MIRACLE: Never underestimate the power of the Divine! I live in Mexico City. The date, August 18th, 2014.Today, I had gone to the theatre with my father. When we came out, it was raining heavily, so we hurried into my car and I drove us away. Soon, the rain became a light hail and seconds later a heavy storm with deafening thunder and hail that I thought was going to damage my car.When we got to my father’s home, it was not so bad, and my dad decided not to wait for me to bring out the umbrella and ran to the entrance door. I followed with the umbrella and the minute I reached him, the wind and hail were so heavy that we couldn’t move and had to wait against the wall and door, sheltering ourselves with the umbrella in front of us. Completely soaked, we then entered the house and some 20 minutes later, it seemed to have calmed down a bit, so I decided to get in my car and come to my home. On the way, I was amazed to see streets completely white with hail, and the water levels in some areas were so high, they went above the tires. There were 3 teenagers on the street, eyes wide with fear and amazement. I asked if they were ok or needed help. They said: “Oh, if you could please help us cross, it would be great!” “Of course! Get in the car!” I said. They weren’t going far, but it was impossible to walk; rather, you’d have to swim and freeze. I left them at their home and was on my way. The highway was so flooded and covered with ice, it was really a big risk to try and pass, but I went ahead. The water came half way up my door, and I could feel the waves shocking and pushing my car. I knew I had to move fast, or the water would enter my car’s engine and that would be the end of it. Vehicles weren’t moving and I started chanting the Jai Bolo prayer, chanting: “Jai Bolo Paramatma Bhagavati Bhagavan who have already taken me safely across this flood to my home, ki jai” while I visualized myself safely at home. The water shocked my car harder, and I prayed louder. Seriously, time seemed to stop –or go extremely fast- or something. Some serious praying after, I was on a different ground on the highway to my home. Still, it kept raining, and the flooding was all around. Vehicles of all sorts and sizes stopped, broken, or stuck in the water and ice; some people looking out through the sunroof, others in the water trying to figure out what to do next, and one after the other, simply unable to go on. As I kept chanting with all my heart, I saw a huge trailer get stuck unable to continue, and logic says that if a huge trailer is breaking down because of this, most likely my car, would suffer the same luck. I refused to believe that, and kept chanting the Jai Bolo prayer in the same way. (The photos below, show the hail and flood where I was passing, and the 3 picture, is the trailer that got stuck while I continued to pass freely by the hands of The Lord) I can seriously, and without any bit of doubt, tell you that Paramatma Amma Bhagavan’s hands lifted my car and brought me home. Some miracle took place in that time warp, because it took them 20 minutes to get me home. When I first got into the water after helping the teenagers, it was 9:00 pm. When I got home, the clock read 9:20 pm. The distance from where I was to my home, is a little over 20 km. In a typical traffic day, it takes about 30 minutes to get here. Raining, about one hour; because there are some road constructions taking place, the time has doubled, and with the horrible conditions of tonight, I thought it might go up to 3 or 4 hours –at least. Another very amazing thing, is that when I finally came in safe, all the flowers on my altars were wilted, and this afternoon, before I left, they were perfect, beautiful and fresh! It was as though, Amma Bhagavan worked so hard to keep me safe, that all the flowers died!!! All the flowers in other parts of my house, are still perfect and intact! (The photos below, show the wilted flowers on the altar after I was safely brought home) (The photos below, show the fresh intact flowers in other places of my house) Thank you, thank you, thank you, Paramatma Bhagavati Bhagavan, for always keeping me safe! I love you all… Marintia Escobedo. As I write this, it is past midnight and the storm is ongoing. Many people are still stranded on the highway and other streets.

Invito alle Stanze Sacre di Sri Amma Bhagavan a Borgosesia (Vc)diksha_stanze sacreSabato 10 ottobre 2015, in AnandAnam Ashram. Posti limitati, prenotati subito!

Se vuoi ricevere la newsletter della Oneness University, iscriviti al link: http://onenessuniversity.org/newsletter/ indicando nome, cognome e indirizzo email. Al momento della sottoscrizione, riceverai un e-mail alla quale dovrai dare conferma per completare l’iscrizione.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Archivio storico su LiberaMenteServo.it:
Maestri/Diksha
Presenza Divina

La Oneness non è una religione, non è un culto, non è una filosofia, è semplicemente un Fenomeno come un passaggio di una cometa, un’eclissi solare o altri fenomeni naturali.

Questo fenomeno ha 850 anni e si è rivelato nel 1989, quando la sfera Dorata si è presentata ai bambini della scuola Jivashram che poi sono diventati insegnanti della Oneness University. Nel 1989 il fenomeno profetizzò molte rivelazioni e fin’ora si sono tutte realizzate.

Finora abbiamo percorso la strada lunga: Awakening, le sadhana ecc. Ora c’è la via breve: anche le persone mondane che non credono entrano nelle Sri Amma Bhagavan Sacred Chambers, chiedono al loro Divino di diventare fisico e succederà tutto velocemente.

La seconda cosa da capire è che Dio diventa Antaryamin dentro di voi, Il Dio che diventa Antaryamin dentro di voi e il Dio che vive nelle Sri Amma Bhagavan Sacred Chambers sono tutti coscienza collettiva, tutto è Paramatma. Quando voi pregate e chiedete, è quel centro che si chiama Dio -e che viene chiamato Paramatma- che arriva a voi come Antaryamin per voi, che fa miracoli, che arriva come esperienza, che vi sta osservando e questo Antaryamin arriva con un corpo specifico.

Bhagavan diceva che nel 2014 si sarebbe ritirato, perché il vostro Avatar sarebbe diventato fisico. Il Paramatma si rivelerà a voi nel modo più appropriato per voi. Le Sri Amma Bhagavan Sacred Chambers sono una via breve verso il risveglio, la trasformazione, la realizzazione di Dio e la risoluzione di ogni genere di problema. Ciò che accade dipende dalla relazione che avete con il vostro Divino Personale.

Questo è davvero qualcosa che cambia le cose. Qualcosa che cambia le cose per tutta l’umanità.

Dovete aver pensato molto spesso: Dio, se ci sei, perché non vieni da me? Perché non mi parli? Perché non mi aiuti? Quello è esattamente ciò che sta accadendo. In India e nel resto del mondo, adesso, ci sono più di settecento di queste Sri Amma Bhagavan Sacred Chambers. Arrivano tantissime persone ogni giorno e quasi tutte le loro preghiere vengono esaudite.

«Quando diventi illuminato ti rendi conto che non c’è nessuno scopo in questa creazione. C’è semplicemente perché c’è gioia nella creazione e la gioia esprime se stessa in tutte le forme. Quando ti illuminerai vedrai che c’è soltanto gioia, c’è solo Amore».
Da: Serate con Sri Bhagavan “Avatar dell’illuminazione“.

La Oneness e’ un Fenomeno, il suo scopo e’ quello di diffondere in tutto il pianeta lo spirito della Oneness. Si comincia con lo scoprire la Oneness in se stessi, nella famiglia, nella società e nel proprio paese. E non ci si ferma qui. Si scopre anche la Oneness sul pianeta, e la Oneness con ogni cosa che vive, e naturalmente la Oneness con l’universo, ed infine con il Divino. La trasformazione dell’individuo porta alla trasformazione globale.

«Lo stato più elevato fra tutti è quello di Seva. Lo Spirito di Seva è intrinseco in ogni intuizione, realizzazione, esperienza mistica e Mukthi. E’ questo spirito che vi spinge a condividere con il mondo ciò che vi è stato dato».
Da insegnamenti: Sri Padmavathi Amma “La Madre Divina”.

Borgosesia (Vc): Invito alle Sri Amma Bhagavan Sacred Chambers

preghiera-andrea-pangos

Cerca anche

ED-V68: il misterioso virus che sta colpendo i bambini vaccinati

ED-V68: il misterioso virus che sta colpendo soprattutto i bambini vaccinati La storia si ripete? …

Lascia un commento

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Selezionando "ACCETTO" su questo banner acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi