Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Lo dicono anche dal Parlamento Europeo: il 5G accelera Covid-19

Fonte: Oasi sana

25 marzo 2020

Adesso lo dicono pure dal Parlamento Europeo: “il 5G accelera la pandemia di Covid-19!”

La pandemia di Coronavirus è iniziata dalla città cinese di Wuhan, uno dei primi posti al mondo dotato di tutte e tre le bande di frequenza del 5G, col Wi-Gig anche a 60 Ghz. Pertanto, i cinesi sono stati esposti per primi al mondo a radiazioni molto forti. Questa chiaramente non è l’origine del virus. Ma il Prof. Kalus Buchner (fisico e parlamentare tedesco dei Verdi-Alleanza libera europea al Parlamento europeo) sottolinea: “Esistono prove scientifiche chiare che la diffusione di virus è accelerata dalle radiazioni elettromagnetiche. In particolare, il 5G è un accelerante della pandemia di Coronavirus“.

La ricerca sull’effetto delle onde radio sul sistema immunitario è stata condotta già molto tempo prima della crisi del Coronavirus. All’inizio, i risultati erano contraddittori. Ma poi si è realizzato che l’esposizione a lungo termine danneggia il sistema immunitario. In particolare, è noto come questa radiazione acceleri la replicazione virale: apre i canali del calcio nelle cellule. Ciò è stato dimostrato per un altro virus Corona, un parente vicino a quello che causa l’attuale pandemia.

Google Maps. Mappa antenne 5G in Italia. Purtroppo la mappa non è aggiornata e non sono riuscito a trovarne una più recente. Per esempio, sappiamo che Torino è coperta, ma nella mappa non risulta. Quindi la situazione reale è peggio di così.
[/caption]

INCHIESTA OASI SANA CORONAVIRUS – 5G – clicca qui

Questo suggerisce una terapia bloccando i canali del calcio. In effetti, questo è stato applicato con successo nelle prime fasi della polmonite.

Il Prof. Buchner raccomanda di evitare il più possibile le radiazioni elettromagnetiche, in particolare telefoni cellulari, telefoni cordless, WLAN, Bluetooth e contatori intelligenti Smart Meter. In particolare, gli smartphone aumentano la contaminazione da radiazioni dell’utente e del pubblico.

ALLEANZA ITALIANA STOP5G – clicca qui

Insieme all’eurodeputata francese Michelle Rivasì, lo scorso anno Buchner ha ospitato a Bruxelles Martin Pall, Marc Arazi e Maurizio Martucci dell’Alleanza Europea e Italiana Stop 5G dando vita al primo evento in Belgio per una moratoria internazionale in difesa della salute pubblica.

RIPRODUZIONE CONSENTITA, CITANDO LA FONTE

Link attivo

Coronavirus: L'INCHIESTA SCOMODA.

Pubblicato da Scie Chimiche:Informazione Corretta. su Venerdì 27 marzo 2020

Questo video è assolutamente da vedere!!! Un servizio che offre una panoramica completa e ineccepibile allo stato attuale della cosiddetta “pandemia”. Dove ci conduce l’agenda dei potenti? Le risposte nel video.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Pandora TV, 25 marzo 2020Gunter Pauli, scrittore, economista e consigliere economico del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, qualche giorno fa ha lanciato un tweet in inglese nel quale affermava che il #5G può essere correlato alla diffusione del #Covid-19: “Applichiamo la logica scientifica – scrive Pauli. Qual è stata la prima città al mondo coperta nel 5G? #Wuhan! E qual è la prima regione europea del 5G? Il nord Italia“. Secondo molti studi le radiazioni wireless influirebbero negativamente sul sistema immunitario dell’uomo. Quest’ultimo non sarebbe dunque in grado di contrastare efficacemente l’esposizione a virus e batteri come invece la natura prevede. L’Alleanza Nazionale #Stop5G ritiene dunque indispensabile che il Parlamento italiano avvii al più presto una Commissione d’inchiesta per indagare sull’eventuale correlazione 5G – Coronavirus. E chiede, in applicazione del principio di precauzione, d’inserire, nella fase emergenziale, che stiamo vivendo una moratoria nazionale sul 5G, nel tentativo di fermare interessi privati, se a discapito della salute pubblica. Se ciò che descrive Maurizio Martucci fosse un’ipotesi provata, la vita stessa sulla Terra sarebbe ormai in pericolo e l’impronta umana di un tale pericolo sarebbe del tutto chiara. Così come sarebbero da rivedere radicalmente tutte le strategie adottate fino ad ora per combattere le pandemie in corso, inclusa quella del Covid-19. Altre dunque ce ne saranno, ogni volta più gravi e drammatiche. ——– Aiutaci ad arrivare a 10mila abbonati al canale YouTube e diventeremo, tutti insieme, il centro di gravità permanente della conoscenza: https://bit.ly/31MJIQz Oppure aiutaci con una donazione: PayPal: http://www.paypal.me/informazionelibera Altri metodi: https://www.pandoratv.it/sostienici/ Scopri i nostri nuovi abbonamenti su Youtube: resta collegato, sostieni la conoscenza, sconfiggi il sistema!

LEGGI ANCHE QUESTO ARTICOLO CORRELATO

La foto è stata tratta da una scena del film “Contagion”.

preghiera-andrea-pangos

Cerca anche

Quantum Seed. Comunicazione di Joël Ducatillon del 05/08/2020

Quantum Seed. Comunicazione di Joël Ducatillon del 05/08/2020 Capire i Tempi Steel Storm Staelhe

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Selezionando "ACCETTO" su questo banner acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi