Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Agghiacciante dichiarazione di papa Francesco. Cosa sta succedendo nel mondo?

Agghiacciante dichiarazione di papa Francesco.
Cosa sta succedendo nel mondo?

Vigilia della Pasqua 2014, in Vaticano si svolge un culto offerto a Lucifero, l’angelo di luce caduto.

Sono senza parole, mi è molto doloroso commentare e postare questo video, ma la coerenza si impone e ritengo sia giusto mostrare a tutti quello che sta accadendo in questi tempi di follia e di perversione in ogni settore.

Questo è un video sconvolgente, nel quale la celebrazione di una messa particolare e le parole di papa Francesco vi faranno gelare il sangue nelle vene. Addirittura è difficile credere alle proprie orecchie.

Quello che vedrete in questo video e, specialmente, la parte finale dove appare papa Francesco, vi lascerà esterrefatti: l’ultima sua dichiarazione è sconvolgente!

Guardate molto attentamente questo video, senza bende sugli occhi. Questi sono messaggi “chiari” che le forze che dominano il mondo mandano alla gente, che neppure se ne rende conto!

Non vi stiamo dicendo di non credere in Dio o in Gesù Cristo, ma vi stiamo mettendo in guardia da questa gente “ambigua” che “rappresenta” la chiesa.

Gesù non viveva nel lusso, non possedeva oro o altre ricchezze, e non aveva alcuna banca.

«L’Anticristo è nel “tempio” di Roma, presto sarà a Gerusalemme» (Profezia di Daniele 12:11).

Fonte

preghiera-andrea-pangos

Cerca anche

Steel Storm Staelhe. Alcune Rivelazioni sulla Ricerca

Capire i Tempi Steel Storm Staelhe Documento di A.M., 02/06/2018 Editing di Danilo Perolio Steel …

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Selezionando "ACCETTO" su questo banner acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi