Joël Ducatillon presenta: Vacuum Force

 

Joël Ducatillon presenta: Vacuum Force
27 aprile 2015

Ho avuto l’occasione di vivere alcune esperienze di ciò che viene chiamato il “vuoto”, questo spazio tra il nucleo dell’atomo e gli elettroni che gli gravitano intorno.
Secondo gli scienziati, se si amalgamassero tutti gli atomi, uno vicino all’altro, di un immobile di trenta piani, si otterrebbe un oggetto grande quanto una noce (con lo stesso peso!).
Ciò significa che noi siamo composti in gran parte di “vuoto”.
Questo vuoto è LA PRESENZA IMPERSONALE, discreta e potente dell’amore, un prolungamento della SORGENTE PRIMARIA …
Questa Presenza discreta e così importante racchiude la materia, inondando la forma con il suo potenziale impersonale.
Fino ad oggi, secondo gli stadi evolutivi percorsi ed integrati, abbiamo potuto identificarci con i nostri corpi di incarnazione (fisico, mentale, affettivo), con la nostra personalità, ecc.
Progredendo, siamo riusciti a percepire la nostra anima, con i suoi ricordi, le sue memorie, i suoi traumi e le sue capacità.
Alcune persone sono riuscite ad integrare la fiamma che brilla nel cuore, che fu simboleggiata dalla Shekinah nel tempio di Salomone … che esprimeva la Presenza divina. Si può chiamarla anche “Spirito Santo”.
La prossima tappa sarebbe quella di identificarsi con questo Spazio-Presenza Impersonale dell’Amore-Potenza, il cui serbatoio senza fine si trova in questo famoso “vuoto”.
Per avanzare verso questo “tuffo nel vuoto”, propongo un esercizio quotidiano con l’aiuto di un nuovo encoder Vacuum Force.
Questo encoder sembra un piccolo disco piatto, è bene metterlo per almeno 3 minuti (se lo lasciate anche per più tempo, sarà ancora meglio) su 7 punti del corpo, secondo il disegno che trovate alla fine del testo.
Per effettuare questa operazione, la posizione distesa è la più confortevole, poiché avrete solo i due spazi situati sulle tempie, agendo tenendo l’encoder con un dito. Per gli altri punti, dovrete solo posarli semplicemente.
Meglio è non avere troppi indumenti addosso, affinché la base dell’encoder abbia accesso al vostro corpo eterico; è preferibile direttamente sulla pelle.
L’ideale è di prendersi un momento prima di dormire oppure al risveglio la mattina, ma si può fare anche durante il giorno ed anche più volte al giorno, se lo desiderate, per es. in un momento di rilassamento.
Altre informazioni arriveranno in seguito alle testimonianze che riceverò da parte vostra.
Sicuramente verranno aggiunti altri codici, come spesso avviene.
Questo encoder sarà disponibile verso la fine di maggio ad un costo di €100 (a seconda del prezzo che il soffiatore di vetro mi farà).

Vi ringrazio di cuore per la vostra partecipazione a questa esperienza.
Joël Ducatillon, 27/4/2015

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Contatti al 25/09/2015

Pagine ufficiali IT del progetto Cristico “Steel Storm Staelhe

Titolare del sito ufficiale italiano,
Danilo Perolio:  diinabandhu2014@gmail.com  Web-Site

Il portatore del Progetto,
Joёl Ducatillon:   jophare12@hush.com   Web-Site   Web-Site   Web-Site

volto-cristo-steel-storm-staelhe

preghiera-andrea-pangos

Cerca anche

Valerio Malvezzi: il discorso del secolo. Tutte le vostre maledette colpe

Valerio Malvezzi: il discorso del secolo «Tutte le vostre maledette colpe» Valerio Malvezzi si rivolge …

Lascia un commento

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Selezionando "ACCETTO" su questo banner acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi