In Evidenza

Sri Bhagavan: I pensieri negativi

SRI BHAGAVAN – I PENSIERI NEGATIVI
Traduzione a cura di Paola Eleonora Raschellà

Domanda: «Bhagavan, il tipo di pensieri che ho e il tipo di sentimenti che ho sono tutti progettati da Dio? Dio mette quei pensieri dentro di me? Dio mette il desiderio dentro di me? Dio mette la violenza dentro di me?».

SRI BHAGAVAN: «Tutti quei pensieri vengono dalla sfera pensiero. La sfera pensiero è antica quanto l’uomo, e ogni singolo pensiero di ogni essere che sia mai stato su questo pianeta è registrato ed è ancora lì. Questi pensieri scorrono dentro e fuori di te. Quali pensieri scorrono dentro di te e quali pensieri scorrono fuori da te dipende dalla tua condizione di salute, dal luogo in cui ti trovi, dalle persone intorno a te e da molti altri fattori. È come sintonizzarsi su un canale televisivo. Ci sono così tanti canali lì e si può sintonizzarsi con qualsiasi canale. Se ti sintonizzi su un canale chiamato pensieri negativi, avrai sempre molti pensieri negativi. Se ti sintonizzi su un canale chiamato pensieri violenti, avrai sempre quei pensieri. Una volta giunto a questa comprensione, che non sei i tuoi pensieri e che questi pensieri non sono tuoi, allora stranamente ti accorgerai che ti sintonizzi su un canale che sta trasmettendo il silenzio e riceverai quel silenzio. Altrimenti tu assorbirai quei pensieri ed essi sono antichi quanto l’uomo. Essi non sono i tuoi pensieri. Qualcuno potrebbe aver avuto paura diecimila anni fa mentre veniva inseguito da una tigre. Quel pensiero potrebbe ora entrare in te. Non sarebbe la paura della tigre ma sarebbe la paura del mercato azionario. Ma la stessa paura entra in te così. Quando ti rendi conto che i tuoi pensieri non sono i tuoi pensieri, potresti effettivamente vedere come stanno arrivando, come scorrono attraverso di te ed allora diventi molto distaccato. È così che puoi essere libero da queste cose».

Domanda: «Perché la mente va sempre verso pensieri negativi e cose negative?».

SRI BHAGAVAN: «Vivete in un mondo dove tutto il sistema è strutturato in questo modo. I vostri pensieri negativi non sono vostri. Questo è l’insegnamento fondamentale del Dharma. È come per il televisore, a seconda del canale su cui vi sintonizzate, ricevete certi programmi. In questa sfera del pensiero ci sono sia programmi positivi che negativi. A seconda di come sono allineati i vostri Chakra, comincerete ad attrarre pensieri negativi o pensieri positivi. Se il canale viene cambiato, voi inizierete ad attrarre pensieri positivi. Quindi non siete veramente responsabili di questo, invece voi tendete ad incolparvi. Come vi ho detto altre volte, siete come dei robot, dei computer. Siete continuamente programmati dalla sfera del pensiero o dal campo magnetico terrestre. Quindi se fate certi tipi di Dhyana (meditazioni), potete riallineare i chakra e, grazie a questo, attirerete automaticamente pensieri positivi. I media di oggi sono una cosa terribile. Nei quotidiani e nelle riviste si dovrebbero pubblicare anche notizie positive. Invece riportano solo incidenti, omicidi, furti, imbrogli. Tutto questo è negativo. Man mano che questi input entrano in voi, i chakra assumono un certo tipo di allineamento. Da lì in poi cominciate a ricevere dalla sfera del pensiero solo cose negative. Questo è il problema della nostra società. Dovete parlare di più di cose positive. Dovete leggere giornali dove ci sono pagine dedicate solo alle cose positive o seguire canali televisivi dove vengono diffuse solo notizie positive. Se questo continua, i Chakra si riallineano. È per questo che dovete parlare sempre in modo positivo ai bambini, e non permettere che guardino tutti i tipi di programmi televisivi, di giornali, di riviste. Perché questo è parte del problema».

Domanda: «I pensieri negativi sono uno dei problemi che stiamo affrontando. Come uscirne e come uscire dalla ricerca della mente del piacere dei sensi, e come riuscire a focalizzare la mente?».

SRI BHAGAVAN: «Dovreste aver notato che spesso non avete alcun controllo sui vostri pensieri. Sembra che i pensieri semplicemente fluiscano in voi e vi controllino. A volte scoprirete fluire in voi pensieri strani, che non vi piacciono. Se indagate, scoprirete che in realtà non sono pensieri vostri. Per questo, uno degli insegnamenti fondamentali del Dharma è “I tuoi pensieri non sono i tuoi pensieri”. Come inspiriamo ed espiriamo aria dall’atmosfera, allo stesso modo inspiriamo ed espiriamo pensieri dalla sfera dei pensieri. Così, noi introduciamo i pensieri attraverso l’Ajna Chakra (terzo occhio) e li trasmettiamo attraverso un punto della nuca, chiamato bindu. Così noi riceviamo e trasmettiamo, e la sfera dei pensieri è vecchia di migliaia di anni. Vi sono immagazzinati tutti i ricordi di tutti gli esseri umani vissuti in migliaia di anni, non milioni di anni ma probabilmente da 11 o 12 mila anni. I pensieri sono immagazzinati lì e quei pensieri fluiscono attraverso di voi. Non sono esattamente i vostri pensieri, sono i pensieri dell’intera Umanità vissuta negli ultimi 11 o 12 mila anni, ed essi continuano a fluire attraverso di voi e vi influenzano. Il tipo di pensieri che vi attraversa dipende da come sono allineati i vostri chakra. Come per il televisore, se cambiate canale ricevete un programma diverso. Quando i chakra sono allineati in un certo modo formano un’antenna che attira questi pensieri dalla sfera dei pensieri. Se essa è mal sintonizzata, si rischia di avere molti pensieri negativi. Se invece è ben sintonizzata, potreste avere pensieri positivi o una mescolanza di entrambi. Ad esempio esiste il Vastu (scienza dell’architettura). La casa in cui vivete influirà direttamente sui vostri chakra dai quali inizierete a ricevere un certo tipo di pensieri. Per cui, nel caso abbiate troppi pensieri negativi, dovreste far controllare il Vastu della vostra abitazione. Inoltre dovete fare il Chakra Dhyana per allinearli correttamente. Dopo di che dalla sfera del pensiero comincerete a ricevere più pensieri positivi, e se entreranno più pensieri positivi la mente diventerà più focalizzata. I pensieri negativi hanno la tendenza a mantenere la mente non focalizzata. I pensieri positivi aiutano la mente ad essere focalizzata e per avere pensieri positivi dovete avere i chakra allineati correttamente. Per cui una delle cose che faremo per voi nelle yajnas (rituali) sarà quella di aiutarvi ad avere i chakra allineati correttamente».

Fonte/pdf

Archivio storico su LiberaMenteServo.it:
Maestri/Diksha
Presenza Divina

La Oneness non è una religione, non è un culto, non è una filosofia, è semplicemente un Fenomeno come un passaggio di una cometa, un’eclissi solare o altri fenomeni naturali.

Questo fenomeno ha 850 anni e si è rivelato nel 1989, quando la sfera Dorata si è presentata ai bambini della scuola Jivashram che poi sono diventati insegnanti della Oneness University. Nel 1989 il fenomeno profetizzò molte rivelazioni e fin’ora si sono tutte realizzate.

Finora abbiamo percorso la strada lunga: Awakening, le sadhana ecc. Ora c’è la via breve: anche le persone mondane che non credono entrano nelle Sri Amma Bhagavan Sacred Chambers, chiedono al loro Divino di diventare fisico e succederà tutto velocemente.

La seconda cosa da capire è che Dio diventa Antaryamin dentro di voi, Il Dio che diventa Antaryamin dentro di voi e il Dio che vive nelle Sri Amma Bhagavan Sacred Chambers sono tutti coscienza collettiva, tutto è Paramatma. Quando voi pregate e chiedete, è quel centro che si chiama Dio -e che viene chiamato Paramatma- che arriva a voi come Antaryamin per voi, che fa miracoli, che arriva come esperienza, che vi sta osservando e questo Antaryamin arriva con un corpo specifico.

Bhagavan diceva che nel 2014 si sarebbe ritirato, perché il vostro Avatar sarebbe diventato fisico. Il Paramatma si rivelerà a voi nel modo più appropriato per voi. Le Sri Amma Bhagavan Sacred Chambers sono una via breve verso il risveglio, la trasformazione, la realizzazione di Dio e la risoluzione di ogni genere di problema. Ciò che accade dipende dalla relazione che avete con il vostro Divino Personale.

Questo è davvero qualcosa che cambia le cose. Qualcosa che cambia le cose per tutta l’umanità.

Dovete aver pensato molto spesso: Dio, se ci sei, perché non vieni da me? Perché non mi parli? Perché non mi aiuti? Quello è esattamente ciò che sta accadendo. In India e nel resto del mondo, adesso, ci sono più di settecento di queste Sri Amma Bhagavan Sacred Chambers. Arrivano tantissime persone ogni giorno e quasi tutte le loro preghiere vengono esaudite.

«Quando diventi illuminato ti rendi conto che non c’è nessuno scopo in questa creazione. C’è semplicemente perché c’è gioia nella creazione e la gioia esprime se stessa in tutte le forme. Quando ti illuminerai vedrai che c’è soltanto gioia, c’è solo Amore».
Da: Serate con Sri Bhagavan “Avatar dell’illuminazione“.

La Oneness e’ un Fenomeno, il suo scopo e’ quello di diffondere in tutto il pianeta lo spirito della Oneness. Si comincia con lo scoprire la Oneness in se stessi, nella famiglia, nella società e nel proprio paese. E non ci si ferma qui. Si scopre anche la Oneness sul pianeta, e la Oneness con ogni cosa che vive, e naturalmente la Oneness con l’universo, ed infine con il Divino. La trasformazione dell’individuo porta alla trasformazione globale.

«Lo stato più elevato fra tutti è quello di Seva. Lo Spirito di Seva è intrinseco in ogni intuizione, realizzazione, esperienza mistica e Mukthi. E’ questo spirito che vi spinge a condividere con il mondo ciò che vi è stato dato».
Da insegnamenti: Sri Padmavathi Amma “La Madre Divina”.

preghiera-andrea-pangos

Cerca anche

Lo Stato non esiste più e nessuno si muove, questo è il vero problema per cui lamentarvi!

Lo Stato non esiste più e nessuno si muove, questo è il vero problema per …

Utilizzando il sito e continuando con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi