Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Oneness University, messaggio del 19/12/2015

 

oneness-2015-12-19

Oneness University, messaggi quotidiani

Sei tu che hai acconsentito ad essere ciò che sei.
Sri Amma Bhagavan, 19 dicembre 2015

La tua realtà è così come è la tua percezione.

Sri Bhagavan: La creazione di ricchezza non richiede solo l’abilità professionale, ma anche la saggezza di capire i modi di funzionamento dell’universo. Hai bisogno di conoscere e vivere secondo certe leggi che governano il destino umano. L’universo fisico è governato da leggi fisiche, come quella della gravità, mentre l’universo mentale e quello spirituale sono governati da leggi spirituali. Se tu non conosci queste leggi allora sperimenterai dei blocchi sul cammino della tua vita, nel tuo progresso. Una delle leggi, quella della giusta percezione, dice che la tua realtà è così come è la tua percezione. Se la tua percezione dell’universo è che esso è meccanicistico e senza vita, così sarà l’universo per te. Se invece la tua percezione è che l’universo è un’entità vivente e un essere senziente, allora tu entrerai in un mondo di possibilità, possibilità immense. In effetti tu vivi in un universo che ti risponde. L’universo non è altro che coscienza, tu sei coscienza, l’altro è coscienza, tutto ciò che è, è coscienza. La coscienza è senziente. E cosa dice questa coscienza? Dice: «Io manifesto la tua percezione». Dice: «Io sono Quello». E Quello si riferisce alla tua percezione. “Io” si riferisce alla coscienza. La coscienza è come l’oceano, le percezioni sono come le onde che sorgono e si acquietano nell’oceano. Se la tua percezione dice che non ci può essere abbondanza nel campo finanziario a causa della crisi economica, la coscienza senziente dirà: «così sia». E tu farai l’esperienza della penuria, della scarsezza. Se tu adotti un tipo di percezione negativa, che i tempi sono magri, il mondo è pericoloso ed insicuro per te, allora sarai teso e infelice e ciò si manifesterà a sua volta in una situazione problematica nella vita. Se la tua percezione, invece, è che c’è abbondanza ovunque, l’universo aprirà i suoi tesori, indipendentemente da quelle che sono le circostanze esteriori.

Ricorda: i grandi leader hanno sempre mantenuto grandi percezioni e così hanno creato delle realtà straordinarie. Il bicchiere può essere visto mezzo pieno o mezzo vuoto. Non ci sono fatti, solo percezioni.

Lascia che ti racconti una storia per farti capire meglio il potere della percezione. Un uomo cieco si guadagnava da vivere vendendo panini per strada, Per sua fortuna gli affari gli andarono bene e lui guadagnò abbastanza soldi da mettere su un negozio. Dopo un certo periodo di tempo, gli affari andarono così bene che mise su una catena di negozi e impiegò anche un po’ di gente. Proprio mentre la fortuna gli arrideva, il figlio tornò a casa dopo aver terminato gli studi, e gli disse: «Ma, padre non sai che quello che sta succedendo nel mondo oggigiorno? C’è la recessione economica». E il padre chiese: «Ma, figlio, che cosa vuol dire recessione economica?». Il figlio spiegò come le persone stavano perdendo il loro lavoro e le aziende stavano chiudendo. Seguendo i consigli del figlio per abbattere i costi, il vecchio cominciò a risparmiare sui prodotti e la qualità ne soffrì, con il calo della qualità, diminuirono anche le vendite e il vecchio pensò che fosse bene chiudere qualche negozio. Con ciò diminuirono ulteriormente le entrate e lui pensò che il figlio aveva ragione e lui aveva difficoltà e quindi diminuì ancora le spese e quindi la qualità dei prodotti e quindi ebbe ancora meno clienti e chiuse ancora più negozi e alla fine il vecchio si ritrovò con gli affari molto mal ridotti e con orgoglio disse al vicino: «Mio figlio aveva proprio ragione, il mondo i effetti si trova veramente in un momento di grande recessione». Il pover’uomo credette al figlio.

Sri Amma Bhagavan

Beh, in effetti questa storia non ti chiede di ignorare quello che succede intorno a te, ma di avere la saggezza di vedere che dalle tue percezioni, sorgono le tue emozioni, nascono le tue decisioni, le tue azioni, dalle tue percezioni scaturisce il tuo destino; è il momento di riflettere:

1. Quali sono le tue percezioni della vita?
     Cosa è la vita per te?
– Una routine
     – Una montagna russa
     – Una benedizione

2. Quali sono le tue percezioni sulla ricchezza?
     Cosa pensi dei soldi?
     – difficili da guadagnare
     – un male
     – potere
     – non per me
     – che mi aspettano

Allargate questo esercizio, includendo altri campi della vita, il lavoro, le relazioni, la salute.

Nel processo del creare una giusta percezione della ricchezza, dovremmo anche capire la differenza fra il fare soldi (accumulare ricchezza) e il creare ricchezzaFare soldi è una ricerca non illuminata. Puoi giocare d’azzardo o giocare alle corse, e fare soldi, mentre invece la creazione di ricchezza è un’attività spirituale. La ricchezza, a ben guardare, può aiutare le persone, diciamo che metti in piedi una accademia per preparare delle giovani menti a diventare cittadini produttivi, allora stai creando ricchezza per la nazione, crei un’industria, stai aiutando ad impiegare molte persone e stai anche rafforzando il tessuto sociale che diventi più forte, più ricco.

La ricchezza ha sempre una tendenza ad infiltrarsi.

Quando ci si lascia andare a creare ricchezza con intelligenza e integrità, i soldi sono solo un sottoprodotto automatico che deriva da essa. Tempo per una riflessione:

1. Quali sono le tue idee sulla creazione di ricchezza?
2. Ci sono idee che ti sono venute in mente a proposito della creazione di ricchezza e che hai ignorato nel passato?

Scrivile e medita su come metterle in pratica.
Fai questo esercizio ogni giorno questa settimana.
Cerca di mantenere viva la tua percezione con tenacia e vedrai che ci saranno piccoli mutamenti che accadranno nella tua vita.

Fonte

Oneness Awakening Course (per diventare Diksha Giver) a Borgosesia (Vc)
Un corso per ottenere uno stato di unione sia con il mondo interiore, sia con quello esteriore

Sabato 23 e Domenica 24 Gennaio 2016 – Iscrizioni entro il 13 gennaio 2016

8 Passi verso il proprio Risveglio Interiore

oneness-awakening-course-image-1-660-330

CLICCA QUI PER LE INFO COMPLETE

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Archivio storico su LiberaMenteServo.it:
Maestri/Diksha
Presenza Divina

La Oneness non è una religione, non è un culto, non è una filosofia, è semplicemente un Fenomeno come un passaggio di una cometa, un’eclissi solare o altri fenomeni naturali.

Questo fenomeno ha 850 anni e si è rivelato nel 1989, quando la sfera Dorata si è presentata ai bambini della scuola Jivashram che poi sono diventati insegnanti della Oneness University. Nel 1989 il fenomeno profetizzò molte rivelazioni e fin’ora si sono tutte realizzate.

Finora abbiamo percorso la strada lunga: Awakening, le sadhana ecc. Ora c’è la via breve: anche le persone mondane che non credono entrano nelle Sri Amma Bhagavan Sacred Chambers, chiedono al loro Divino di diventare fisico e succederà tutto velocemente.

La seconda cosa da capire è che Dio diventa Antaryamin dentro di voi, Il Dio che diventa Antaryamin dentro di voi e il Dio che vive nelle Sri Amma Bhagavan Sacred Chambers sono tutti coscienza collettiva, tutto è Paramatma. Quando voi pregate e chiedete, è quel centro che si chiama Dio -e che viene chiamato Paramatma- che arriva a voi come Antaryamin per voi, che fa miracoli, che arriva come esperienza, che vi sta osservando e questo Antaryamin arriva con un corpo specifico.

Bhagavan diceva che nel 2014 si sarebbe ritirato, perché il vostro Avatar sarebbe diventato fisico. Il Paramatma si rivelerà a voi nel modo più appropriato per voi. Le Sri Amma Bhagavan Sacred Chambers sono una via breve verso il risveglio, la trasformazione, la realizzazione di Dio e la risoluzione di ogni genere di problema. Ciò che accade dipende dalla relazione che avete con il vostro Divino Personale.

Questo è davvero qualcosa che cambia le cose. Qualcosa che cambia le cose per tutta l’umanità.

Dovete aver pensato molto spesso: Dio, se ci sei, perché non vieni da me? Perché non mi parli? Perché non mi aiuti? Quello è esattamente ciò che sta accadendo. In India e nel resto del mondo, adesso, ci sono più di settecento di queste Sri Amma Bhagavan Sacred Chambers. Arrivano tantissime persone ogni giorno e quasi tutte le loro preghiere vengono esaudite.

«Quando diventi illuminato ti rendi conto che non c’è nessuno scopo in questa creazione. C’è semplicemente perché c’è gioia nella creazione e la gioia esprime se stessa in tutte le forme. Quando ti illuminerai vedrai che c’è soltanto gioia, c’è solo Amore».
Da: Serate con Sri Bhagavan “Avatar dell’illuminazione“.

La Oneness e’ un Fenomeno, il suo scopo e’ quello di diffondere in tutto il pianeta lo spirito della Oneness. Si comincia con lo scoprire la Oneness in se stessi, nella famiglia, nella società e nel proprio paese. E non ci si ferma qui. Si scopre anche la Oneness sul pianeta, e la Oneness con ogni cosa che vive, e naturalmente la Oneness con l’universo, ed infine con il Divino. La trasformazione dell’individuo porta alla trasformazione globale.

«Lo stato più elevato fra tutti è quello di Seva. Lo Spirito di Seva è intrinseco in ogni intuizione, realizzazione, esperienza mistica e Mukthi. E’ questo spirito che vi spinge a condividere con il mondo ciò che vi è stato dato».
Da insegnamenti: Sri Padmavathi Amma “La Madre Divina”.

Borgosesia (Vc): Invito alle Sri Amma Bhagavan Sacred Chambers

preghiera-andrea-pangos

Cerca anche

FVG: 89 medici su 100 dicono NO al vaccino. Burioni, fattene una ragione!

FVG: 89 medici su 100 dicono NO al vaccino Burioni, fattene una ragione! Solo l’11% …

Lascia un commento

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Selezionando "ACCETTO" su questo banner acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi