Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Oneness University, messaggio del 16/02/2016

 

oneness-2016-02-16

Oneness University, messaggi quotidiani

Dove c’è divisione c’è sofferenza.
Sri Amma Bhagavan, 16 febbraio 2016

SRI BHAGAVAN SPIEGA IL RUOLO DELLA ONENESS NEL GUARIRE I RAPPORTI PERSONALI

DOMANDA: «Bhagavan, potresti parlarci della Oneness e come essa può aiutare a mettere a posto i rapporti?».

SRI BHAGAVAN: «Le persone, in generale, non si sentono mai connesse fra loro, non si sentono connesse col coniuge o con i genitori o con i figli. Si sentono alienati dalla natura e da Dio e da tutto il mondo intorno a loro. La solitudine, il vuoto, la mancanza di significato della vita sono il risultato di questo stato di cose. Per sfuggire a tutto questo, a questa stato terribile, avete creato tanti tipi di lavoro, di piacere e altre forme di sofferenza. Tu sei un estraneo anche per te stesso. Nel momento in cui ti risvegli a te stesso, ti risvegli anche alle gioie dei rapporti, come un cieco che si risvegli nel mondo dei colori; e ti rendi conto che, in effetti, la vita è rapporti e scopri che l’amore, nei rapporti, è la migliore forma di gestione dello stress, la più grande medicina per ogni malanno e la migliore soluzione per la maggior parte dei problemi. A questo punto, l’alba di una nuova civiltà, che potremmo chiamare l’Età della Oneness (Unità) è il punto più saliente ed esplosivo di tutta la nostra vita di individui. Dobbiamo creare un destino, uno stato di coscienza che è tutt’uno con tutto ciò che è. Se raggiungi questa unità col tuo partner o coniuge, raggiungi la stessa unità con Dio. Perché non c’è nessuna differenza tra amare Dio e amare il proprio partner, figlio, genitore, o anche se stesso. Come conseguenza di questo stato interiore dell’essere umano, si avranno dei cambiamenti nel mondo esterno che creeranno quella che chiamiamo Età dell’Oro. L’Età della Oneness e l’Età dell’Oro sono complementari l’una all’altra. L’Età della Oneness rappresenta quello che succede all’interno, nel mondo interiore, e l’Età dell’Oro rappresenta quello che succede nel mondo esterno. L’avvento dell’Età dell’Oro vedrà un mondo senza confini nazionali, in cui tutta l’umanità diventa una grande famiglia e le persone non soffrono di nessuna carenza. Non c’è prosperità per un paese o un altro, bensì per tutta l’umanità. Non è né capitalismo, né comunismo, né socialismo, né radical umanesimo, che ci rende felici … ma, quel che vedremo sarà un mondo completamente diverso, in cui non c’è alcuna competizione, solo cooperazione. Una umanità unica, ed ognuno di noi, ricordiamocelo, ha un
ruolo da svolgere nel creare questo destino per l’uomo, e cioè per noi stessi».

SRI BHAGAVAN – LA CHIAVE NELLE RELAZIONI UMANE È SCOPRIRE I PROPRI BISOGNI
Posted by Oneness Ecuador on November 29, 2011 at 12:40 AM
a cura di Paola Eleonora Raschellà

Domanda: «Sri Bhagavan, come guarire i problemi di relazione?»

SRI BHAGAVAN: «Quando si hanno problemi di relazione, è necessario iniziare veramente ad aprirsi a se stessi, perché c’è una parte molto importante di noi di cui non siamo consapevoli. Ciò che non siamo riusciti a vedere di noi stessi è una parte importante della nostra vita che deve essere svelata e sperimentata. La grazia di Amma Bhagavan ti aiuterà a svelarla e ti aiuterà a farne esperienza. Le persone devono anche sapere che non saranno sottoposte a una punizione o un qualche tipo di tortura mentale. È più simile ad un processo di guarigione per aiutarle. Questa conoscenza in realtà può aiutarti a vivere l’intero processo senza resistere o combatterlo. Ogni volta che si passa attraverso un problema di relazione in effetti potremo vedere di più di noi stessi. Non è che otterrai di vedere qualcosa riguardo all’altra persona, otterrai di vedere quella parte di te che è ferita, quella che vuole amore, che vuole attenzione, che non può perdonare, che non è accettata, che si sente respinta. Sono queste le cose che riuscirai a vedere su di te quando passi attraverso un problema di relazione. È qualcosa che devi elaborare, in caso contrario per quanto tempo questo può essere tenuto nascosto sotto il tappeto, per quanto tempo può questo essere soppresso? Devi lasciare che la Grazia Divina ti sottoponga a questo. Per favore sai bene che non sarai giudicato o condannato dal Divino quando sarai sottoposto a tale processo. Sarai solo aiutato. Questo è un processo di guarigione per aiutarti a crescere nel rapporto con il Divino, e crescere in amore e gioia. Appena inizi ad accettare tutto questo dentro di te, tu stai veramente finalmente accettando anche l’altra persona. Tutti noi tendiamo a pensare che parlare con l’altra persona o ragionare con lei o applicare un principio ci aiuterà. La verità non è questa. Puoi solo conoscere e accettare la resistenza che tu hai in quel rapporto.Quando dici che hai un problema di relazione, per favore comprendi che non hai un problema con la relazione o con l’altra persona; hai un problema all’interno di te stesso. Tu hai solo il problema di accettare tutta questa realtà su di te: che puoi essere una persona che desidera fortemente attenzione, che non ha ancora perdonato, che si sente incolpa per il proprio passato, o che non riesce a smettere di odiare qualcuno, ecc… L’altra persona è immateriale, e quello che lui o lei è, non è ciò che ti sta facendo sentire a disagio. La causa del tuo problema di relazione è come tu fai esperienza di lui o lei dentro di te è. E questo è ciò che deve essere sperimentato. Quindi, in ogni crisi tu ottieni solo di vedere di più di te stesso. Non ha nulla a che fare con l’altra persona. Come ti avvii verso la verità della tua propria resistenza, inizia la fusione di essa sotto il calore della consapevolezza, la tua consapevolezza.
Fonte/pdf

Question: Sri Baghawan, How to Heal Relationship Problems?

SRI BHAGAVAN: When having relationship problems, you need to actually start opening up to yourself, because there is a very major part of ourselves that we’re not aware of. What we have failed to see about ourselves is a major portion of our lives, and that has to be unveiled and has to experienced. Amma Bhagavan’s grace will help you unveil it and help you experience it. People also must know that they’re not being subjected to a punishment or some kind of mental torture. It is more like a healing process to help them. This knowledge can help you to actually experience the whole process without resisting or fighting it. Every time you go through a relationship problem you actually get to see more of ourselves. It’s not that you’re getting to see something about the other person, you’re only getting to see that side of you that is hurt, that which wants love, which wants attention, which cannot  forgive, which is not accepted, which feels rejected. It is these things that you are getting to see about yourself when going through a relationship problem. It is something that you have to process through, otherwise how long can this be kept swept under the carpet–how long can this be suppressed? You have to let Divine Grace put you through this. Please know full well that you are not being judged or condemned by the Divine when you’re being put through such a process. You are only being helped. This is a healing process to help you grow in relationship with the Divine, and grow in love and joy. As you start accepting all this within yourself, you are truly finally accepting the other person also. All of us tend to think that talking with the other person, or reasoning with them, or applying some principle is going to help us. That is not the truth. You can only know and accept the resistance you have to that relationship. When you say you have a relationship problem, please understand that you are not having a problem with the relationship or the other person; you are only having a problem within yourself. You are only having a problem accepting all this reality about yourself–that you may be a person who craves attention, who has still not forgiven, who feels guilty about your past, or who is unable to stop hating someone, etc.  The other person is immaterial, and who he or she is, is not what is making you uncomfortable. How you experience him or her within you is the cause of your relationship problem. And that is what has to be experienced. So in every crisis you are only getting to see more of yourself. It has nothing to do with the other person. As you start facing the truth of your own resistance, it starts the melting of it under the heat of awareness, your awareness.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Archivio storico su LiberaMenteServo.it:
Maestri/Diksha
Presenza Divina

La Oneness non è una religione, non è un culto, non è una filosofia, è semplicemente un Fenomeno come un passaggio di una cometa, un’eclissi solare o altri fenomeni naturali.

Questo fenomeno ha 850 anni e si è rivelato nel 1989, quando la sfera Dorata si è presentata ai bambini della scuola Jivashram che poi sono diventati insegnanti della Oneness University. Nel 1989 il fenomeno profetizzò molte rivelazioni e fin’ora si sono tutte realizzate.

Finora abbiamo percorso la strada lunga: Awakening, le sadhana ecc. Ora c’è la via breve: anche le persone mondane che non credono entrano nelle Sri Amma Bhagavan Sacred Chambers, chiedono al loro Divino di diventare fisico e succederà tutto velocemente.

La seconda cosa da capire è che Dio diventa Antaryamin dentro di voi, Il Dio che diventa Antaryamin dentro di voi e il Dio che vive nelle Sri Amma Bhagavan Sacred Chambers sono tutti coscienza collettiva, tutto è Paramatma. Quando voi pregate e chiedete, è quel centro che si chiama Dio -e che viene chiamato Paramatma- che arriva a voi come Antaryamin per voi, che fa miracoli, che arriva come esperienza, che vi sta osservando e questo Antaryamin arriva con un corpo specifico.

Bhagavan diceva che nel 2014 si sarebbe ritirato, perché il vostro Avatar sarebbe diventato fisico. Il Paramatma si rivelerà a voi nel modo più appropriato per voi. Le Sri Amma Bhagavan Sacred Chambers sono una via breve verso il risveglio, la trasformazione, la realizzazione di Dio e la risoluzione di ogni genere di problema. Ciò che accade dipende dalla relazione che avete con il vostro Divino Personale.

Questo è davvero qualcosa che cambia le cose. Qualcosa che cambia le cose per tutta l’umanità.

Dovete aver pensato molto spesso: Dio, se ci sei, perché non vieni da me? Perché non mi parli? Perché non mi aiuti? Quello è esattamente ciò che sta accadendo. In India e nel resto del mondo, adesso, ci sono più di settecento di queste Sri Amma Bhagavan Sacred Chambers. Arrivano tantissime persone ogni giorno e quasi tutte le loro preghiere vengono esaudite.

«Quando diventi illuminato ti rendi conto che non c’è nessuno scopo in questa creazione. C’è semplicemente perché c’è gioia nella creazione e la gioia esprime se stessa in tutte le forme. Quando ti illuminerai vedrai che c’è soltanto gioia, c’è solo Amore».
Da: Serate con Sri Bhagavan “Avatar dell’illuminazione“.

La Oneness e’ un Fenomeno, il suo scopo e’ quello di diffondere in tutto il pianeta lo spirito della Oneness. Si comincia con lo scoprire la Oneness in se stessi, nella famiglia, nella società e nel proprio paese. E non ci si ferma qui. Si scopre anche la Oneness sul pianeta, e la Oneness con ogni cosa che vive, e naturalmente la Oneness con l’universo, ed infine con il Divino. La trasformazione dell’individuo porta alla trasformazione globale.

«Lo stato più elevato fra tutti è quello di Seva. Lo Spirito di Seva è intrinseco in ogni intuizione, realizzazione, esperienza mistica e Mukthi. E’ questo spirito che vi spinge a condividere con il mondo ciò che vi è stato dato».
Da insegnamenti: Sri Padmavathi Amma “La Madre Divina”.

preghiera-andrea-pangos

Cerca anche

Valerio Malvezzi: il discorso del secolo. Tutte le vostre maledette colpe

Valerio Malvezzi: il discorso del secolo «Tutte le vostre maledette colpe» Valerio Malvezzi si rivolge …

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Selezionando "ACCETTO" su questo banner acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi