Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Oneness University, messaggio del 08/02/2016

 

oneness-2016-02-08

Oneness University, messaggi quotidiani

La funzione principale dell’ego è ferire.
Sri Amma Bhagavan, 8 febbraio 2016

Domanda: «Bhagavan, per favore puoi spiegarci EGO + POSIZIONE = POSIZIONALITÀ?».

SRI BHAGAVAN: «Tu prendi una posizione dicendo che questa è una medicina che va bene per te. Prendi quel tipo di posizione. Poi arriva qualcuno che ti convince che questo potrebbe non essere il farmaco adatto, perché non esplorare l’omeopatia e l’ayurveda? Tu dici: «Ok, nessun problema, voglio esplorare queste cose». Questo è essere ‘non-posizionale’. Significa che tu hai preso una posizione, ma ora sei disposto a cambiare la tua posizione, se sei convinto. Ma poi il tuo ego interferisce e dice: «No, no, io non posso sbagliarmi. Se accetto quello che dice mi sento inferiore a lui. Egli si sentirà superiore. Quindi, no, solo questo è giusto». Allora l’ego + posizione diventa ‘posizionale’. Tu non ti muovi da lì. Queste persone possono anche essere chiamate stupide. Non impareranno mai nella vita. Quindi, una persona deve essere sciolta e flessibile. Non che uno debba essere un matto che cambia sempre idea, ma poi, quando è convinto, deve essere in grado di cambiare la propria posizione ad un punto di vista diverso. È per questo che stiamo dicendo che ci sono diversi punti di vista. Questo è tutto. È possibile passare da questo a quello. In modo da capire le cose, si può imparare e si può disimparare. Ma, allora arriva il tuo ego. L’ego gioca sei partite: io ho ragione, tu hai torto; vuole dominare, rifiuta di essere dominato. Si tratta di un tentativo di nascondere la verità. Quindi, l’ego fa tutti questi giochi. Se questi giochi vengono aggiunti alla tua posizione, diventi posizionale’, il che significa che stai per entrare in una lotta. Può essere tra marito e moglie, tra padre e figlio. Tutto questo avverrà, se diventi ‘posizionale’. Supponi di essere un padre e un figlio, anche il figlio deve rendersi conto che il padre appartiene ad un’altra generazione, non possiamo cambiarlo così in fretta. Il padre deve rendersi conto che appartiene ad un’altra generazione e che le sue percezioni sono diverse e quindi deve essere disposto ad accettarlo. Se resta fermo nella sua posizione a causa del suo ego, il figlio penserà “mio padre mi sta dominando” e il padre penserà che egli si rifiuta di essere dominato. In tal caso c’è un conflitto. Quindi, se diventi consapevole di queste cose all’interno, automaticamente la mente diventa ‘non-posizionale’. Non è necessario metterci alcuno ogni sforzo, accadrà molto naturalmente».
Traduzione a cura di Paola Eleonora Raschellà
Fonte

Question: «Bhagavan, please explain to us Ego + Position = Positionality?».

Answer of Sri Bhagavan: «You take a stand, saying that, ok, this is very good medicine for you. You take that kind of stand. Then somebody comes and convinces you that this may not be the right medicine, why don’t you explore homeopathy or ayurveda. You say ok, no problem, I will explore those things. This is being non-positional. That is you took a position, but now you are prepared to change your position if you are convinced. But then your ego interferes and says “No, no, I cannot be wrong. If I agree to what he says I will feel inferior to him. He will feel superior. Therefore, no, this only is right”. Then ego plus position becomes positional. You will not move from that. Such people can also be called fools. They will never learn in life. So, a person must be loose and flexible, not that he is a crazy fellow, changing his mind all the time. But, then when convinced, he must be able to change his position to a different point of view. That is why we are telling there are different points to view. That’s all. You can change from this to that. So that you understand things, you can learn and you can unlearn. But, then your ego comes. The ego plays six games, I am right, you are wrong; wishes to dominate, refuses to be dominated. It’s a cover-up. So all these games the ego plays. If these games are added to your position, you become positional, which means you are going to enter a fight. It can be with husband and wife, between father and son. All this will happen if you become positional. Suppose you are a father and a son, the son also must realise that the father belongs to another generation, we can’t shift him so fast. The father must realise he belongs to another generation and that his perceptions are different and therefore he must be willing to accommodate that. If he stands to his position because of his ego, he will think father is dominating me and father will think he is refusing to be dominated. Then there is a conflict. So if you become aware of these things inside, automatically the mind becomes non-positional. You don’t have to put in any effort, very naturally it will happen».

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Archivio storico su LiberaMenteServo.it:
Maestri/Diksha
Presenza Divina

La Oneness non è una religione, non è un culto, non è una filosofia, è semplicemente un Fenomeno come un passaggio di una cometa, un’eclissi solare o altri fenomeni naturali.

Questo fenomeno ha 850 anni e si è rivelato nel 1989, quando la sfera Dorata si è presentata ai bambini della scuola Jivashram che poi sono diventati insegnanti della Oneness University. Nel 1989 il fenomeno profetizzò molte rivelazioni e fin’ora si sono tutte realizzate.

Finora abbiamo percorso la strada lunga: Awakening, le sadhana ecc. Ora c’è la via breve: anche le persone mondane che non credono entrano nelle Sri Amma Bhagavan Sacred Chambers, chiedono al loro Divino di diventare fisico e succederà tutto velocemente.

La seconda cosa da capire è che Dio diventa Antaryamin dentro di voi, Il Dio che diventa Antaryamin dentro di voi e il Dio che vive nelle Sri Amma Bhagavan Sacred Chambers sono tutti coscienza collettiva, tutto è Paramatma. Quando voi pregate e chiedete, è quel centro che si chiama Dio -e che viene chiamato Paramatma- che arriva a voi come Antaryamin per voi, che fa miracoli, che arriva come esperienza, che vi sta osservando e questo Antaryamin arriva con un corpo specifico.

Bhagavan diceva che nel 2014 si sarebbe ritirato, perché il vostro Avatar sarebbe diventato fisico. Il Paramatma si rivelerà a voi nel modo più appropriato per voi. Le Sri Amma Bhagavan Sacred Chambers sono una via breve verso il risveglio, la trasformazione, la realizzazione di Dio e la risoluzione di ogni genere di problema. Ciò che accade dipende dalla relazione che avete con il vostro Divino Personale.

Questo è davvero qualcosa che cambia le cose. Qualcosa che cambia le cose per tutta l’umanità.

Dovete aver pensato molto spesso: Dio, se ci sei, perché non vieni da me? Perché non mi parli? Perché non mi aiuti? Quello è esattamente ciò che sta accadendo. In India e nel resto del mondo, adesso, ci sono più di settecento di queste Sri Amma Bhagavan Sacred Chambers. Arrivano tantissime persone ogni giorno e quasi tutte le loro preghiere vengono esaudite.

«Quando diventi illuminato ti rendi conto che non c’è nessuno scopo in questa creazione. C’è semplicemente perché c’è gioia nella creazione e la gioia esprime se stessa in tutte le forme. Quando ti illuminerai vedrai che c’è soltanto gioia, c’è solo Amore».
Da: Serate con Sri Bhagavan “Avatar dell’illuminazione“.

La Oneness e’ un Fenomeno, il suo scopo e’ quello di diffondere in tutto il pianeta lo spirito della Oneness. Si comincia con lo scoprire la Oneness in se stessi, nella famiglia, nella società e nel proprio paese. E non ci si ferma qui. Si scopre anche la Oneness sul pianeta, e la Oneness con ogni cosa che vive, e naturalmente la Oneness con l’universo, ed infine con il Divino. La trasformazione dell’individuo porta alla trasformazione globale.

«Lo stato più elevato fra tutti è quello di Seva. Lo Spirito di Seva è intrinseco in ogni intuizione, realizzazione, esperienza mistica e Mukthi. E’ questo spirito che vi spinge a condividere con il mondo ciò che vi è stato dato».
Da insegnamenti: Sri Padmavathi Amma “La Madre Divina”.

preghiera-andrea-pangos

Cerca anche

Valerio Malvezzi: il discorso del secolo. Tutte le vostre maledette colpe

Valerio Malvezzi: il discorso del secolo «Tutte le vostre maledette colpe» Valerio Malvezzi si rivolge …

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Selezionando "ACCETTO" su questo banner acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi