Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Oneness University, messaggio del 02/05/2016

oneness-2016-05-02Oneness University, messaggi quotidiani

La Oneness non è una destinazione da raggiungere, ma un dispiegarsi incessante.
Sri Bhagavan, 2 maggio 2016

ONENESS NON È UNO STATO DA PRATICARE O RAGGIUNGERE,
È UNA BENEDIZIONE CHE DEVE ESSERE RICEVUTA

SRI BHAGAVAN – LO SFORZO SENZA SFORZO
Oneness Newsletter Edizione 35, Agosto 2012

Domanda: «Questa per me è la prima volta che studio tanti tipi di Yoga, Bhagavan. Mi sembra di non capire tutto. Ma allo stesso tempo mi sembra di capire tanto. Come posso capire ed applicare appieno tutto quello che imparo nella mia vita Bhagavan?».

Sri Bhagavan: «Non hai alcun bisogno di apprendere ed applicare tutto ciò nella tua vita. E allora perché vi insegniamo tutte queste cose? Perché una volta che tu hai la Presenza tutte queste cose ti succederanno automaticamente. Noi facciamo tutte queste cose semplicemente per aiutare la Presenza quando viene in te. Oneness non significa praticare questo o quello. Quando ti diamo un insegnamento, “accetta tuo padre”, non significa che tu devi cercare di accettarlo. Il fatto che tu fai lo sforzo e cerchi di accettarlo è una specie di accettazione, ma non è l’accettazione della Oneness. L’accettazione della Oneness è un avvenimento. Accade senza sforzo. Accade quando arriva la Presenza. Supponiamo che la Presenza sia un aereo che sta cercando di atterrare, gli insegnamenti sono la pista di atterraggio e gli indicatori di atterraggio per l’aereo. Quindi noi prima ti prepariamo e poi ti diamo la Presenza. Ma sfortunatamente la maggior parte delle persone fraintende e pensa che la Oneness debba essere praticata. Oneness è un avvenimento. Il tuo unico sforzo è quello di ottenere la Presenza e capire gli insegnamenti fino ad un certo punto. Perciò lo chiamiamo sforzo privo di sforzo».

Oneness per Amore     Fonte/pdf

SRI BHAGAVAN – EFFORTLESS EFFORT
Oneness Newsletter Edition 35, August 2012
Oneness is not a state to be practiced or achieved but a benediction to be received”. 20-05-2013
Sri AmmaBhagavan

Question: «This is my first time to study different types of yoga Bhagavan. It seems I do not understand everything. At the same time it also seems that I understand a lot. How can I fully understand and apply all that I am learning in my life Bhagavan?».

Sri Bhagavan: «You need not learn and apply all these in your life. Then why are we teaching you all this? Once you have the presence all these things would happen automatically to you. We are doing all these things merely to help the presence when it comes into you. Oneness is not about practicing this or practicing that. When we give you a teaching ‘accept your father’ it does not mean you would try and accept him. You putting effort and trying to accept him in a sort of acceptance. But it is not Oneness acceptance. Oneness acceptance is a happening. It happens without effort. It happens when the presence comes in. Assume the presence to be an aircraft, which is trying to land; the teachings are the runway-the indicators for the aircraft to land. So we prepare you first and then give you the presence. But most people unfortunately misunderstand that oneness must be practiced. Oneness is a happening. Your only effort is to get the presence and to understand the teachings to a certain extent. That is what we call it effortless effort».

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Archivio storico su LiberaMenteServo.it:
Maestri/Diksha
Presenza Divina

La Oneness non è una religione, non è un culto, non è una filosofia, è semplicemente un Fenomeno come un passaggio di una cometa, un’eclissi solare o altri fenomeni naturali.

Questo fenomeno ha 850 anni e si è rivelato nel 1989, quando la sfera Dorata si è presentata ai bambini della scuola Jivashram che poi sono diventati insegnanti della Oneness University. Nel 1989 il fenomeno profetizzò molte rivelazioni e fin’ora si sono tutte realizzate.

Finora abbiamo percorso la strada lunga: Awakening, le sadhana ecc. Ora c’è la via breve: anche le persone mondane che non credono entrano nelle Sri Amma Bhagavan Sacred Chambers, chiedono al loro Divino di diventare fisico e succederà tutto velocemente.

La seconda cosa da capire è che Dio diventa Antaryamin dentro di voi, Il Dio che diventa Antaryamin dentro di voi e il Dio che vive nelle Sri Amma Bhagavan Sacred Chambers sono tutti coscienza collettiva, tutto è Paramatma. Quando voi pregate e chiedete, è quel centro che si chiama Dio -e che viene chiamato Paramatma- che arriva a voi come Antaryamin per voi, che fa miracoli, che arriva come esperienza, che vi sta osservando e questo Antaryamin arriva con un corpo specifico.

Bhagavan diceva che nel 2014 si sarebbe ritirato, perché il vostro Avatar sarebbe diventato fisico. Il Paramatma si rivelerà a voi nel modo più appropriato per voi. Le Sri Amma Bhagavan Sacred Chambers sono una via breve verso il risveglio, la trasformazione, la realizzazione di Dio e la risoluzione di ogni genere di problema. Ciò che accade dipende dalla relazione che avete con il vostro Divino Personale.

Questo è davvero qualcosa che cambia le cose. Qualcosa che cambia le cose per tutta l’umanità.

Dovete aver pensato molto spesso: Dio, se ci sei, perché non vieni da me? Perché non mi parli? Perché non mi aiuti? Quello è esattamente ciò che sta accadendo. In India e nel resto del mondo, adesso, ci sono più di settecento di queste Sri Amma Bhagavan Sacred Chambers. Arrivano tantissime persone ogni giorno e quasi tutte le loro preghiere vengono esaudite.

«Quando diventi illuminato ti rendi conto che non c’è nessuno scopo in questa creazione. C’è semplicemente perché c’è gioia nella creazione e la gioia esprime se stessa in tutte le forme. Quando ti illuminerai vedrai che c’è soltanto gioia, c’è solo Amore».
Da: Serate con Sri Bhagavan “Avatar dell’illuminazione“.

La Oneness e’ un Fenomeno, il suo scopo e’ quello di diffondere in tutto il pianeta lo spirito della Oneness. Si comincia con lo scoprire la Oneness in se stessi, nella famiglia, nella società e nel proprio paese. E non ci si ferma qui. Si scopre anche la Oneness sul pianeta, e la Oneness con ogni cosa che vive, e naturalmente la Oneness con l’universo, ed infine con il Divino. La trasformazione dell’individuo porta alla trasformazione globale.

«Lo stato più elevato fra tutti è quello di Seva. Lo Spirito di Seva è intrinseco in ogni intuizione, realizzazione, esperienza mistica e Mukthi. E’ questo spirito che vi spinge a condividere con il mondo ciò che vi è stato dato».
Da insegnamenti: Sri Padmavathi Amma “La Madre Divina”.

preghiera-andrea-pangos

Cerca anche

FVG: 89 medici su 100 dicono NO al vaccino. Burioni, fattene una ragione!

FVG: 89 medici su 100 dicono NO al vaccino Burioni, fattene una ragione! Solo l’11% …

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Selezionando "ACCETTO" su questo banner acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi