Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Il Mondo che vorrei – Laura Pausini

Il mondo che vorrei
Laura Pausini

Il mondo che vorrei è un brano musicale della cantante italiana Laura Pausini scritta a favore dell’UNICEF. È presente nell’album Le cose che vivi del 1996. A dicembre 2003 viene utilizzato come singolo benefico per la Fondazione Francesca Rava – N.P.H.- Italia Onlus

La musica è composta da Eric Buffat e Gianni Salvatori; il testo è scritto da Laura Pausini; l’adattamento spagnolo è di Badia. La canzone viene tradotta in lingua spagnola con il titolo El mundo que soñé e inserita nell’album Las cosas que vives.

A dicembre 2003 Laura Pausini dona i diritti della canzone Il mondo che vorrei alla Fondazione Francesca Rava – N.P.H.- Italia Onlus che si occupa di aiuto all’infanzia in condizioni di disagio in Italia e nel mondo. Il brano viene usato come colonna sonora dello spot pubblicitario in onda a giugno 2004 sulle reti Mediaset ed inserito in un CD-ROM contenente foto scattate da Enrico Scaglia ai bimbi della Repubblica Dominicana.

Il ricavato di questo CD, per il quale è richiesta un’offerta minima di 5 euro, viene devoluto alla costruzione di una casa accoglienza NPH per bambini orfani e abbandonati nello stesso paese.

Il brano viene trasmesso in radio per promuovere e far conoscere l’iniziativa benefica; non viene realizzato il videoclip.

Testo della canzone

Quante volte ci ho pensato su,
Il mondo sta cadendo giù
Dentro un mare pieno di follie,
Ipocrisie.

Quante volte avrei voluto anch’io
Aiutare questo mondo mio,
Per tutti quelli che stanno soffrendo
Come te.

RIT.: il mondo che vorrei
Avrebbe mille cuori,
Per battere di più avrebbe mille amori.
Il mondo che vorrei
Avrebbe mille mani
E mille braccia per i bimbi del domani,
Che coi loro occhi chiedono di più
Salvali anche tu.

Per chi crede nello stesso sole
Non c’è razza non c’è mai colore
Perché il cuore di chi ha un altro Dio
è uguale al mio.

Per chi spera ancora in un sorriso,
Perché il suo domani l’ha deciso
Ed è convinto che il suo domani
è insieme a te.

RIT.: Il mondo che vorrei
Ci sparerebbe i fiori,
Non sentiremmo più
Il suono dei cannoni.
Il mondo che vorrei,
Farebbe più giustizia
Per tutti quelli che
La guerra l’hanno vista
E coi loro occhi chiedono di più
Salvali anche tu

Come si fa a rimanere qui,
Immobili così
Indifferenti ormai
A tutti i bimbi che
Non cresceranno mai

Ma che senso ha ascoltare e non cambiare
Regaliamo al mondo quella pace
Che non può aspettare più
Nel mondo che vorrei uh uh uh

RIT.: Nel mondo che vorrei
Avremo tutti un cuore.
Il mondo che vorrei
Si chiamerebbe amore.

Stringi forte le mie mani
E sentirai il mondo che vorrei

Uh uh uh il mondo che vorrei

Questa canzone è dedicata a UNICEF
Writer(s): Vasco Rossi, Tullio Ferro
Copyright: Giamaica S.r.l., Emi Music Publishing Italia S.r.l.

preghiera-andrea-pangos

Cerca anche

Schiavo dell’illusione. Un monologo dal blog di lam44

Schiavo dell’illusione Un monologo dal blog di lam44 Una voce dal buio: Vi vedo girare …

Lascia un commento

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Selezionando "ACCETTO" su questo banner acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi