Due pesi e due misure: cui prodest? Fatevi qualche domanda, perdìo!

Due pesi e due misure: cui prodest? Fatevi qualche domanda, perdìo!

diinabandhu sevananda, 06 luglio 2020 (ultimo aggiornamento 14/07/2020)

Zaia furioso: “Serve ricovero coatto e carcere se ignori isolamento”. “TSO a tutti i positivi che rifiutano le cure“.

In questo video vediamo il livello di coerenza di Zaia e altri “pontefici” della mascherina e del distanziamento sociale (ovvero zero).

LORO POSSONO! Perché VOI NO???
Perché per loro voi non contate una beata minchia!
Se non hanno paura loro del contagio, perché ce l’avete voi?
I conti non tornano.
Se non lo capite con questo video, è giusto che vi prendano per i fondelli
e che loro siano privilegiati, ed è solo colpa vostra se continuerete ad essere sfigati.
Anche la Toscana si adegua, e temo che altre regioni faranno altrettanto.
Il ministro Speranza sorpreso in auto senza la mascherina, seduto a fianco dell’autista.

Poteva stare indietro il Ministro (senza) Speranza? Certo che no! Ed ecco che anch’egli si allinea e “si informa” legalmente se è possibile fare di peggio.

Mi stupisco che ci siano ancora persone che credono nelle istituzioni e nella politica.

Se queste sono le intenzioni istituzionali, e se queste roboanti dichiarazioni sono basate davvero su dati scientifici inoppugnabili, ci spieghino questi professionisti dell’inganno perché hanno consentito, o non si siano opposti, alla riapertura degli stadi di calcio.

Neppure l’obbligo della mascherina per i giocatori in campo, è stato emanato. Quindi?

Certo, un motivo logico esiste: se i calciatori dovessero giocare con la mascherina, dopo poco tempo stramazzerebbero a terra come mosche avvelenate dal flit … e allora, la gente aprirebbe gli occhi e constaterebbe che l’uso della mascherina chirurgica è veramente molto dannoso, come affermano i tanto vituperati “complottisti” o i folli “terrapiattisti“. Ma siete proprio sicuri che non abbiano ragione loro?

Tutti quanti abbiamo visto in televisione che i calciatori si abbracciano, si baciano, si parlano viso a viso, festeggiano liberamente come se non ci fosse alcun pericolo di contagio (nota: sono ormai in molti i virologi e gli specialisti che affermano e confermano questa evidenza scientifica).

Questo vale anche per gli allenatori, gli staff medici e tutto il personale delle società calcistiche: negli spogliatoi, in panchina, sui mezzi di trasporto … ovunque.

Non mi si venga a dire che la colpa è dei calciatori o dei tifosi, come ho letto in alcuni commenti deliranti che mi fanno comprendere come il popolino, innamorato delle proprie catene arrugginite, cerchi sempre di giustificare i propri carnefici.

Facile dire che i tifosi che festeggiano sono degli incoscienti, dei criminali senza cervello … invece perché non riconoscere che tutto questo era facilmente prevedibile e, quindi, il calcio non avrebbe mai e poi mai dovuto ricominciare?

UN INCISO

Era il 17 giugno 2020. E’ passato un mese da quando i tifosi partenopei si sono riversati nelle piazze a festeggiare la vittoria della loro squadra del cuore, il Napoli, per la conquista della Coppa Italia di calcio ai danni della Juventus.
Le stime parlano di 10.000 persone, forse erano anche di più.
I media, l’opinione pubblica, gli avvoltoi, gli sceriffi da balcone, gli impauriti cronici, e tanti altri hanno urlato al dramma: “adesso riprenderanno i contagi. Inconcienti, criminali, delinquenti …”. Questi erano i commenti che si sentivano ovunque.
EBBENE, COSA CI DICE QUESTA ESPERIENZA?
Questa esperienza ci dice che a tutt’oggi a Napoli, non ci sono stati ricoveri per il coronavirus.
COSA CI DIMOSTRA QUESTO FATTO?
Questo fatto ci dimostra che hanno ragione Zangrillo e tutti gli esperti che vanno ripetendo che IL VIRUS E’ CLINICAMENTE MORTO, PER CUI NON C’E’ PIU’ MOTIVO DI MANTENERE IL ESSERE LO STATO DI EMERGENZA.
Secondo la presuntuosa opinione dei virologi salottieri televisivi, almeno metà popolazione sarebbe finita in ospedale entro una decina di giorni.
CHE MISERA FIGURA BARBINA CHE HANNO FATTO, ANCORA UNA VOLTA, QUESTI SIGNORI strapagati e spesso in conflitto di interessi, soltanto per alimentare uno stato di terrore per una pandemia che non esiste più!
Eppure il nostro presidente Conte, addirittura chiede il prolungamento dello stato di emergenza almeno fino al 31 dicembre 2020.
A S S U R D I T A’ T U T T A I T A L I A N A.

Al contrario, per tornare a scuola, sarà obbligatorio soffocare, distanziare, umiliare, i nostri bambini innocenti.

Delle due l’una: o Roma e i governatori delle Regioni stanno prendendo in giro tutti quanti, oppure costoro saranno da ritenersi i principali responsabili della ripresa dei contagi, saranno da considerarsi colpevoli per la cosiddetta “seconda ondata“.

Alla luce delle nostre attuali conoscenze, fornite dalla scienza vera, che non è quella dei tecnici al servizio dello Stato, avete ancora voglia di farvi prendere per i fondelli e sottostare alla galera-bagnomaria in attesa del vaccino killer, che sarà imposto con la forza a tutta la popolazione?

diinabandhu sevananda, 06 luglio 2020

ALCUNE CORRELAZIONI PER APPROFONDIRE

Il dott. Rashid Buttar vuota il sacco sulla pandemia e sui vaccini.
Video immediatamente bannato da YouTube, ragione di più per consigliarlo vivamente a tutti. Questo è quello che faranno a tutti noi, arrivato fresco dall’America.
CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO
ENTRI IN OSPEDALE CON L'INFARTO, MUORI E TI SCRIVONO "COVID"

ENTRI IN OSPEDALE CON L'INFARTO, MUORI E TI SCRIVONO "COVID"Canale Youtube Italiani Liberi & Pensanti, 17 giugno 2020Il Prof. Alberto Zangrillo, primario del S. Raffaele di Milano torna alla carica.Dott. Matteo Bassetti con un finale scoppiettante.Non sono pochi i casi dei familiari delle vittime che affermano che i medici hanno classificato come morti per Covid persone che avevano tutt'altre patologie, soprattutto nelle case di cura per anziani.Fonte: https://youtu.be/GAgrY-6dOuM

Pubblicato da Diinabandhu su Mercoledì 1 luglio 2020

MAGISTRALE ZANGRILLO, UNA BEL SCHIAFFO A RICCIARDI, CHE FIGURA!!!

Pubblicato da Alicia Erazo su Sabato 27 giugno 2020

6.7.20 il ministro della salute studia i TSO Obbligatori

Pubblicato da Edoardo Polacco su Lunedì 6 luglio 2020
Avvocato Edoardo Polacco sul TSO
Trascrizione del testo dell’immagine.
Facebook, diario Thomas D’Angelo, 06/07/2020.
#DipartimentoSars Covid 19.
I VIROLOGI NON HANNO IL CORAGGIO DI DIRLO
e allora ve lo dico io da biologo. I contagiati sani asintomatici, a prescindere dalla fase asintomatica che attraversano, e cioè se hanno già prodotto immunoglobuline G, e quindi sono immuni, oppure se ancora rischiano di ammalarsi, con la loro carica virale del momento, che è bassa in quanto sono asintomatici, non possono provocare problemi a nessuno perché proprio in quanto hanno una carica virale bassa, anche il sistema immunitario di una persona cagionevole può difendersi da un attacco così blando.
Anzi, vi dirò di più, e me ne assumo tutta la responsabilità,
gli asintomatici sono un vaccino ambulante in quanto possono in maniera attenuata, proprio come un vaccino e senza gli effetti collaterali di esso, far produrre anticorpi alle persone che vanno a contagiare, anticorpi che saranno, tra l’altro, specifici, mentre un vaccino troverebbe sempre il rischio che il virus vada a mutare.
Grazie quindi agli asintomatici, ripeto a prescindere dalla loro fase di contagio e di risposta immunitaria, se li lasciassi liberi di circolare, si porrebbero le basi per un’immunità di gregge spontanea.
Giovanni Moscarella – biologo.
Ripreso dal diario Facebook di Cally Cantus, 6 luglio 2020.
Estremamente interessante e competente.

Così perché qualche pediatra possa avere l’illuminazione …

Ormai I’ho detto fino alla nausea ma lo ripeto:
I bambini hanno la ghiandola del timo attiva che produce i linfociti T che servono a difenderli dalle infezioni, la ghiandola si rimpicciolisce durante l’adolescenza a sistema immunitario maturo …la natura ha una sua perfezione che i laureati in medicina di oggi forse ignorano …

Io, la ghiandola del timo l’ho studiata alle superiori…comunque…pian piano esaurisce la sua funzione fino ad esaurirsi in vecchiaia.

Il sistema immunitario ha due funzioni separate e in equilibrio tra di loro, T1 e T2. Con T1 è indicata l’immunità cellulare, primaria difesa contro funghi, virus e protozoi; con T2 è indicata l’immunità sierologica (IgE, IgM, IgG), che produce anticorpi specifici. T1 è il processo di eliminazione diretti degli agenti aggressori.T2 rappresenta l’immunità funzionale ed il riconoscimento immunologico. Alla base di ogni problema immunologico c’è uno squilibrio tra le funzioni T1 e T2.

Un vaccino diminuisce l’immunità mediata da linfociti (T1) del 50%, due vaccini insieme del 70%. Ormai sono una norma 3 vaccini nella stessa iniezione, il tutto ripetuto in tre dosi successive a distanza di qualche mese. I vaccini riducono il numero di globuli bianchi, la vitalità dei linfociti, la segmentazione dei neutrofili. Il livello di produzione delle IgE è sotto lo stretto controllo dei linfociti T2. Lo squilibrio verso T2 è un fattore predisponente alle allergie (raffreddori, asma, rash cutanei, etc..). Nella vita odierna il condizionamento ambientale massivo dà luogo all’incremento esponenziale delle forme allergiche tra cui rinite allergica, asma bronchiale allergico, dermatite atopica, che rappresentano il risultato di una risposta T2 nei confronti di antigeni ambientali innocui (allergeni).

Cit Matilda Soana.

Copiato dal diario di Norma Fazio – Facebook – 2 luglio 2020.

Da un contatto: “Noi abbiamo ucciso le persone anche se in buona fede perché si era dinanzi ad una situazione nuova, ma in terapia intensiva è stata applicata una cura sbagliata. Si diceva di non utilizzare gli antinfiammatori che ora invece sono alla base della nuova terapia, non veniva utilizzata l’eparina ed è stata effettuata la ventilazione profonda. Io ho visto le basi dei polmoni di pazienti Covid, durante le autopsie, ed erano completamente ustionate perché l’ossigeno puro mandato ad una certa pressione ha creato una vera e propria ustione. Poi si creavano le tromboembolie perché l’ossigeno non circolava in quanto i polmoni erano occlusi. I medici hanno seguito le linee guida del governo utilizzando un protocollo completamente sbagliato. È stato come curare un diabetico con lo zucchero”. ha dichiarato a il Giornale.it il dott. Pasquale Bacco.

Dalla mia pagina Facebook “diinabandhu”, 1 luglio 2020.

Alcuni infermieri hanno riferito che se ti sottoponi all’esame del tampone e hai l’herpes o la candida (o uno tra altri 298 virus, batteri o funghi), il risultato sarà positivo, anche se sei negativo al covid-19.
Questo perché il PCR (reazione a catena della polimerasi – in inglese: Polymerase Chain Reaction) rileva 300 organismi tra funghi, batteri e virus.
diinabandhu sevananda

𝗖𝗛𝗜 𝗣𝗔𝗚𝗛𝗘𝗥𝗔̀ 𝗣𝗘𝗥 𝗧𝗨𝗧𝗧𝗢 𝗤𝗨𝗘𝗦𝗧𝗢?

𝗖𝗛𝗜 𝗣𝗔𝗚𝗛𝗘𝗥𝗔̀ 𝗣𝗘𝗥 𝗧𝗨𝗧𝗧𝗢 𝗤𝗨𝗘𝗦𝗧𝗢?Alla ricerca della verità #Diretta 98 con:Magistrato Angelo GiorgianniSenatore della Repubblica, Ex sottosegretario agli interni, ormai ospite fisso dei salotti “Alla ricerca della verità”Prof. Pasquale Mario BaccoMedico Specialista in medicina legale, Operatore presso la Procura della Repubblica, Manager per lo sviluppo di Meleam SpA. Prof. Marianno FranziniMedico Chirurgo, Ozonoterapeuta, Presidente Internazionale “Società Scientifica Ossigeno Ozono Terapia”.

Pubblicato da Leonardo Leone su Mercoledì 1 luglio 2020
MA QUANTE CE NE FANNO?

PERCHE’ RIFIUTARE IL TAMPONE …
Il virologo Fabrizio Pregliasco dell’Università di Milano ha denunciato l’errata procedura del tampone PCR, a cui faceva seguito l’allarme lanciato da Marzio Balzanelli, presidente nazionale della SIS 118.
Come detto anche dal dott. Kary Mullis, il tampone deve essere usato come mezzo di ricerca e non diagnostico, poiché l’asta del tampone che -non- è ricurva, non va dentro al cavo orofaringeo, ma COLPISCE E LESIONA la barriera ematoencefalica del CERVELLO.
Guardate nella figura il punto di contatto: non è la gola, ma la barriera ematoencefalica.
Inoltre la testata ingelese “The Telegraph” parla di tamponi PCR infetti usati per i test e prodotti dal gruppo EUROFINS che ha una sede anche a Milano e rifornisce anche il ministero della sanità.
Più di un virologo nel mondo hanno ribadito l’inesattezza procedurale e la non attendibilità del tampone PCR … ma in Italia continuano a fare finta di niente.

PENSATE CHE SIA SOLO UN CASO????
ENTRI IN OSPEDALE CON L'INFARTO, MUORI E TI SCRIVONO "COVID"

ENTRI IN OSPEDALE CON L'INFARTO, MUORI E TI SCRIVONO "COVID"Canale Youtube Italiani Liberi & Pensanti, 17 giugno 2020Il Prof. Alberto Zangrillo, primario del S. Raffaele di Milano torna alla carica.Dott. Matteo Bassetti con un finale scoppiettante.Non sono pochi i casi dei familiari delle vittime che affermano che i medici hanno classificato come morti per Covid persone che avevano tutt'altre patologie, soprattutto nelle case di cura per anziani.Fonte: https://youtu.be/GAgrY-6dOuM

Pubblicato da Diinabandhu su Mercoledì 1 luglio 2020

Ha destato molto interesse la testimonianza del giovane manager italiano di una fra le più grandi banche d’affari mondiali dalla quale, nel 2005, si è licenziato perché si è rifiutato di vendere derivati che scommettevano sulle morti di aviaria. In questo link l’intervista rilasciata alla TV La7 trasmissione “Otto e mezzo” del 15-3-2012: (a 14,40′ dall’inizio: derivati su aviaria).

Bill Gates ammette:
«I vaccini servono per diminuire la popolazione».

lospecchiodelpensiero /

Si sa che fra i complottisti gira l’idea che esistano dei “mondialisti” cattivi cattivi che, fra i loro scopi, hanno quello (udite udite!) di ridurre la popolazione mondiale.

E il motivo sarebbe semplice: questi cattivoni hanno tutto: denaro, potere, controllo dell’informazione, ecc, tranne una cosa: i numeri. Sono molto pochi, in confronto agli altri, che sono enormemente di più. E allora? Allora l’idea sarebbe quella di ridurre la popolazione mondiale, tramite guerre, carestie, terremoti, inquinamento, vaccini (vaccini? Sì, vaccini!) pessima alimentazione, ecc.

Chissà se è vero. Però è divertente vedere Bill Gates (sì proprio lui, il sig.Windows) che dice, testualmente, che per ridurre le emissioni di CO2 causato dall’uomo bisogna agire sui fattori che lo producono:

  • numero di persone,
  • quantità di consumi che queste persone fanno,
  • energia unitaria per consumo.

Insomma, un approccio matematico. E analizzando le singole voci, partendo dalla eccessiva presenza di esseri umani (questo bestiame ingombrante, ma perchè sono così tanti?) dice testualmente: «Lavorando bene, con i servizi sanitari, la contraccezione e i vaccini potremmo forse ridurre la popolazione del 10-15%».

Ma come? La sanità e i vaccini servono per diminuire la popolazione? Avrò capito male? … No, no, l’ha proprio detto, c’è il video su youtube che lo documenta!

Vaccinazione, il killer silenzioso … la storia si ripete

Abbiamo barattato orecchioni e morbillo contro cancro e leucemia

CLICCA QUI per leggere l’articolo

vaxxed-censurato-big-pharma-bigpharma

 

preghiera-andrea-pangos

Cerca anche

Acqua Diamante e tamponi. Comunicazione di Joël Ducatillon

Capire i Tempi Steel Storm Staelhe Comunicazione di Joël Ducatillon su Acqua Diamante Aggiornamento del …