Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Crozza: Je suis un cretin totalment brancolant dans la nuit

diMartedì – La copertina di Maurizio Crozza, 17/11/2015
Je suis un cretin totalment brancolant dans la nuit

Crozza: «Attentati Parigi? Piangiamo solo le città di cui abbiamo un souvenir attaccato sul frigo».

Copertina di Maurizio Crozza che apre la nuova puntata di Dimartedì (La7) con una riflessione amara sugli attentati di Parigi: «Questo è il momento di non cedere alla paura. Questo vorrebbero i terroristi: farci cambiare lo stile di vita, il nostro modo di esprimerci. Io sono un comico e la comicità con loro è un esercizio molto pericoloso. Ma non cambio il mio modo di essere. Non facevo battute sull’Isis prima e non ne farò nemmeno adesso. Avevo paura prima e ce l’ho anche adesso». Il comico poi aggiunge: «A gennaio, dopo la strage di Charlie Hebdo, te la potevi cavare con un “Je suis Charlie”, ora con “Je suis Paris”. Ma due giorni prima c’è stato un attentato in Libano con 44 vittime e 239 feriti. Quindi, bisognerebbe scrivere sulle magliette anche “Je suis Beirut”. E 10 giorni prima è esploso un aereo sul Sinai: 224 morti. Bisogna quindi aggiungere anche “Je suis Air Bus 321 avec les touristes russes”. Cioè, se qualcosa accade a Parigi, giustamente ci sentiamo tutti coinvolti. Sul Sinai, meno. A Beirut quasi per nulla». E continua: «Quanto deve essere vicina una barbarie perché ci colpisca come esseri umani? Piangiamo solo le città di cui abbiamo un souvenir attaccato sul frigo? Da tre giorni sui social milioni di utenti hanno colorato la propria foto profilo di blu, bianco e rosso. Di che colore è la bandiera libanese? Forse la foto della bandiera libanese col cedro al centro, sul naso, non rendeva tanto, rovinava il selfie». Crozza ironizza: «L’unica maglietta che sentirei bene addosso è quella con la scritta “Je suis un cretin totalment brancolant dans la nuit”. Qualcuno parla di guerra di religione, ma a Beirut i terroristi erano musulmani e hanno ucciso altri musulmani. Io invidio chi ha le idee chiare. Poi mi accorgo che chi ha le idee chiare è gente come Gasparri, Belpietro e Salvini. E mi dico: ma sai che forse essere ‘un creten che brancola nella nuit’ non è male?». E aggiunge: «Libero ha titolato “Bastardi islamici”. Gasparri ha scritto: “Radiamo al suolo l’Isis”. Salvini ha detto: “Il terrorismo va bombardato”. Io sarò anche un “cretin dans la nuit”, ma loro sono dei “cretin anche in pieno jour”. Bombardare tutti non è una soluzione nuovissima, perché dopo l’11 settembre abbiamo bombardato e oggi nel mondo il terrorismo è più forte di prima». Crozza conclude: «Coi nostri bombardamenti sono stati uccisi un milione di civili iracheni, 220mila civili afghani, 80mila civili pachistani. Più che una guerra di civiltà per ora, è stata una riuscitissima guerra ai civili. E quella, secondo me, l’abbiamo già vinta. Ma sbaglio o adesso stiamo per rifare la stessa cosa? E no, non sbaglio: je suis totalment cretin!».

Fonte/Link Attivo

I SOLDI DELL’OCCIDENTE NELLE TASCHE DELL’ISIS

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Pubblicato il 19 nov 2015

Quando vi dicono che l’Occidente sta combattendo il terrorismo islamico in nome della libertà, vi stanno raccontando una enorme balla. In realtà i Paesi occidentali fanno affari con tutti gli Stati del Medio Oriente sospettati di finanziare il terrorismo: l’ISIS si sostiene anche con i vostri soldi.

Attentato in Francia, Siria, Isis ed Egitto: ecco cosa non sai. Daniele Penna

salto-quantico-attentati-nel-mondo-11-2015

Quattro ore dopo la pubblicazione di questo video, la Francia ha attaccato
con 10 caccia bombardieri la città siriana di Raqqa… che tempismo!!!

I demoni che governano questo pianeta, stanno realizzando l’ultima tappa della Profezia di Daniele e dell’Apocalisse di Giovanni. Secondo queste profezie iniziano adesso i tempi finali: siamo chiamati a scegliere, siamo chiamati a intervenire oppure a subire la nostra ultima sconfitta.

Come subire lo sappiamo già tutti, ci siamo abituati da millenni … come intervenire efficacemente lo sappiamo in pochi!

Si interviene evitando, innanzitutto, di farsi prendere dalla consueta emotività reattiva, che tra qualche tempo svanirà nel nulla dopo avervi succhiato molta energia, e dopo aver rinvigorito il potere di questi demoni. Cerca di ricordare quante volte questo è già successo! Succede molto spesso, bisogna onestamente riconoscerlo e ammetterlo.

In secondo luogo è necessario non compiere azioni, e non farsi dominare da pensieri che scaturiscono dalla paura primordiale che è il fulcro della mente collettiva dell’umanità. Osserva i tuoi pensieri e i tuoi comportamenti: sono sinceramente compassionevoli, oppure reattivamente compulsivi, ripetitivi: tendenzialmente distruttivi?

In questo secondo caso, identificandoti con essi, partecipando alla loro esistenza energetica, sei inconsciamente co-creatore e corresponsabile dei disastri che gli occulti padroni del mondo perpetuano a nostro danno, e a danno di tutta la Vita esistente sulla terra.

Il modo migliore per partecipare all’illuminazione del mondo, alla trasmutazione necessaria per il proseguimento dell’evoluzione e della Vita stessa su questa meraviglioso pianeta, è quello di divenire consapevoli di sé. E’ necessario essere autentici ed integri nella conoscenza profonda di sé, acquisire consapevolezza delle proprie dinamiche interiori, dei pensieri che attraversano il tuo campo energetico.

E’ necessario iniziare a cambiare i comportamenti, le abitudini, cercare dentro di sé l’etica naturale ispirata dall’Intelligenza Cosmica. Non ci si può esimere dall’apportare importanti cambiamenti nei valori e nello stile della propria vita.

Ci sono molti strumenti, maestri, scuole, discipline, che possono aiutarti in questo impegnativo ma gratificante passaggio. Quando sarai pronto il Maestro adeguato alla tua necessità arriverà certamente, ma dovrai essere capace di riconoscerlo.

Intanto predisponiti, preparati e chiamalo nella Tua vita.

… Siedi in posizione comoda con la schiena diritta, in un tuo spazio di tranquillità. Chiudi gli occhi e fai tre profondi respiri.
Posizionati con l’attenzione al centro del tuo cuore, a modo tuo invoca con forza, volontà, determinazione, e al tempo stesso con dolcezza, la Presenza Divina che lì è collocata.
Immaginala come una piccola, splendente, sfera di Luce Dorata.
Con sincerità, autenticità, chiediLe di liberarti dal dominio della mente, e di guidare la tua vita verso la Verità, il Risveglio, l’Amore, e di operare in te i cambiamenti necessari per diventare Cristallino e trasparente, irradiante, trasmutante.

Prega così: «Dio Supremo, Madre-Padre Fonte di ogni cosa, Amorevole Presenza Divina, Cristo Cosmico: fai di me uno strumento della Tua Pace, del Tuo Amore, dell’Unità, della Fede Viva, della Tua Verità, della Speranza, della Tua Gioia, della Tua Luce, del Tuo Amore. La Vita che mi hai donato metto al Tuo Servizio per la Realizzazione dell’Età dell’Oro, qui e ora, in questo mondo terrestre».

Chi è pronto per questo è un Vero Guerriero della Luce.
Un piccolo esercito di Esseri disposti a questo Servizio Supremo, riporterà sulla Terra il Regno dell’Unico Vero, Supremo, Dio.

Con Amore e in Spirito di Servizio
Danilo diinabandhu sevananda, 15/11/2015

video-don-donato-2015-11-microchip-servizio-rai

preghiera-andrea-pangos

Cerca anche

9 giugno 2018 giorno delle Relazioni, Meditazione con Sri Amma Bhagavan

9 giugno 2018 giorno delle Relazioni Meditazione con Sri Amma Bhagavan Il 9 giugno 2018 …

Lascia un commento

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Selezionando "ACCETTO" su questo banner acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi