In Evidenza

Lo Stato non esiste più e nessuno si muove, questo è il vero problema per cui lamentarvi!

Lo Stato non esiste più e nessuno si muove,
questo è il vero problema per cui lamentarvi!

Diretta TV Rete Veneta
Data non indicata
Generale dei Carabinieri Antonio Pappalardo

Si deve muovere il popolo, perché questo governo illegittimo succhia il sangue dei suoi cittadini e fa morire l’Italia! Ascoltate questo coraggioso generale dei carabinieri!

Quasi alla fine del video, in merito a questo passaggio: «TUTTI! NESSUNO ESCLUSO! Quando mi arrivano quelli del MoVimento 5 Stelle e mi  dicono: «Noi siamo onesti», gli ho detto: «Certo. Dimettetevi, uscite fuori dal Parlamento e vi mettete con il popolo che vuole che questo Parlamento cessi immediatamente dall’operare». Sapete cosa mi hanno risposto? Mi hanno detto: «Se noi usciamo, qualcun altro viene dopo di noi». Che vuol dire? … ecc. … mi permetto di dissentire da questa opinione personale del Generale. I 5 Stelle hanno ampiamente dato prova della loro onestà, e si battono per regolarizzare la posizione del Governo insistendo per le elezioni al più presto. Comprendo la loro intelligente strategia e sono d’accordo con la loro risposta. Se dovessero dimettersi, sarebbe un grave danno per il nostro Paese: si aprirebbe una enorme falla nell’opposizione, e al loro posto andrebbero altre persone cha fanno parte della cricca, così davvero non avremmo più alcuna speranza

diinabandhu sevananda

In merito all’arresto a Roma dell’ex parlamentare Osvaldo Napoli, il 14 dicembre 2016, nel corso di una manifestazione ispirata dal Generale Pappalardo, con un ordine di cattura in nome del Popolo Italiano.

Trascrizione del video a cura di diinabandhu sevananda per LiberaMenteServo
Generale Antonio Pappalardo
  • … la stampa di regime ha completamente stravolto tutte le cose …
  • Qui ci stiamo lamentando che lo Stato non esiste, che le cose non vanno bene, ormai da tanti anni. Per cui il 14 dicembre (2016) un gruppo di cittadini ha preso questo Osvaldo Napoli, lo hanno bloccato per arrestarlo. Osvaldo Napoli ha la grande colpa di non aver detto «io non sono in carica» e ha fatto credere («io ho ancora l’immunità») che fosse un parlamentare in carica, ed è stato arrestato. Io, che passavo lì per caso, ho detto: «Ma cosa sta succedendo? Se avete arrestato una persona, e siccome il codice di procedura penale lo prevede che il semplice cittadino arresti qualcuno colto il flagranza di reato, è previsto dal codice, datelo alla forza pubblica perché la forza pubblica proceda».
  • Ma perché, quei cittadini stavano procedendo? Sono diventati matti? Erano da portare al manicomio, quei cittadini oppure avevano le loro buone ragioni? Avevano tantissime buone ragioni.
  • Qua non vogliamo capire che tutto questo sfacelo sta succedendo perché LO STATO NON ESISTE.
  • Nel 2014, signori, è stata emanata una sentenza della Corte Costituzionale. Ha detto: «I parlamentari 945 sono stati eletti con una LEGGE ANTICOSTITUZIONALE, SE NE DEBBONO ANDARE A CASA!».
  • Per continuità dello Stato, siccome non possiamo rimanere senza parlamento da un giorno all’altro, mettetevi in regola. Sono passati tre anni e mezzo … dopo tre anni e mezzo ancora non si sono messi in regola. A casa mia, che sono un generale dei carabinieri, SONO DA ARRESTARE! Perché non si può stare tre anni e mezzo nell’ABISIVISMO. SI SONO PAPPATI, nel frattempo, 900/MILIONI DI EURO … CHE NON GLI SPETTAVANO!.
  • Sarebbe stato “simpatico” che Napolitano, vista la sentenza, avesse detto «Va beh, ragazzi, mettiamoci d’accordo. Entro cinque o sei mesi rifacciamo il Parlamento, perché con l’ABUSIVISMO non si va da nessuna parte».
  • NAPOLITANO TACE! Se ne va via, arriva Mattarella .. MATTARELLA TACE! Fa un nuovo governo Gentiloni e gli dice: «Vai, vai fino a quando puoi». COME SAREBBE A DIRE, fino a quando puoi? QUESTI SONO ABUSIVI!.
  • Giustamente i cittadini si sono mossi, e lo hanno arrestato.
  • Ci sono delitti contro la personalità dello Stato, cari amici, che PREVEDONO L’ERGASTOLO. L’ E R G A S T O L O per questi delitti.
  • USURPAZIONE di potere pubblico, potere politico. ASSOCIAZIONE A DELINQUERE. ATTENTATO AI DIRITTI POLITICI DEL CITTADINO … e più ce ne hai e più ce ne metti …
  • Ebbene, io sono andato a parlare con il Procuratore della Repubblica di Roma il giorno dopo …
  • [… omissis … succo del discorso omesso: i Procuratori della Repubblica di Roma e di Palermo non agiscono, tralasciando di fare il loro dovere].
  • A un certo punto, giustamente, i cittadini mi hanno avvicinato «che dobbiamo fare?» Signori, il CAPO DELLO STATO non esiste perché è stato ELETTO DA UN PARLAMENTO DI ABUSIVI. Il PARLAMENTO non esiste perché E’ DECADUTO ormai da tre anni e mezzo. Il GOVERNO è stato eletto da PARLAMENTARI ABUSIVI.
  • A questo punto il popolo si appella all’Articolo 1 della Costituzione: la Sovranità appartiene al popolo.
  • E che cos’è la SOVRANITÀ, pane e mortadella? No signori, la Sovranità vuol dire POTERE LEGISLATIVO, POTERE ESECUTIVO, POTERE GIUDIZIARIO.
  • Il popolo si riappropria del potere giudiziario, e ha emanato un ordine di cattura popolare. Nei confronti di chi? Di tutti quelli che sono abusivi!.
  • Ovviamente i vari sostenitori di questi movimenti popolari sono andati alle Stazioni dei Carabinieri e l’hanno consegnato. I Carabinieri hanno fatto il loro dovere. Hanno preso consegna di questo ordine di cattura popolare, lo manderanno al magistrato perché diranno: «Ma noi possiamo mai obbedire a un ordine di cattura popolare? Ma lo vuoi trasformare tu in un ordine di cattura reale? Perché tu magistrato lo puoi fare!». Non lo fa? E che volete signori … la magistratura sta ferma, il Capo dello Stato non manda neanche un messaggio al Parlamento indicando «mettetevi a posto», e tutti stanno a guardare.
  • «Signori, voi vi lamentate di tutto. NON VI LAMENTATE DEL FATTO PIU’ GRAVE: LO STATO NON ESISTE! SONO TUTTI ABUSIVI! LO VOLETE CAPIRE?».
  • E vi lamentate dei migranti, del pane che manca, le banche, quello che non funziona … È LO STATO CHE NON ESISTE!.
  • E io che sono un carabiniere sono DISTRUTTO. Ho lavorato per 40 anni per uno Stato che si è ridotto in queste condizioni.
  • Io ho parlato con i miei colleghi che mi hanno detto: «Madonna mia, ma c’è qualche magistrato che emetta qualche cosa, che noi agiremmo immediatamente».
  • Non si muove nessuno, e LO STATO MUORE. Ecco il perché di questo ordine di cattura popolare.
  • È una provocazione? Certo che è una provocazione. Nello Stato di diritto ancora non esiste, perché qualche magistrato mi ha detto: «Però … potreste fare dottrina e giurisprudenza, perché potrebbe venir fuori che se lo Stato non esiste è il popolo che fa determinati atti». Si potrebbero valutare certe situazioni. E qualche professore universitario mi ha pure telefonato, si potrebbe fare dottrina in tal senso, per vedere se qualcuno si può permettere il lusso di stare a sedere nelle poltrone del potere e stare lì abusivamente!
  • 900/MILIONI DI EURO hanno depredato alle casse dello Stato.
  • TUTTI! NESSUNO ESCLUSO! Quando mi arrivano quelli del MoVimento 5 Stelle e mi dicono: «Noi siamo onesti», gli ho detto: «Certo. Dimettetevi, uscite fuori dal Parlamento e vi mettete con il popolo che vuole che questo Parlamento cessi immediatamente dall’operare». Sapete cosa mi hanno risposto? Mi hanno detto: «Se noi usciamo, qualcun altro viene dopo di noi». Che vuol dire? [ndt: mi permetto di dissentire da questa opinione personale del Generale. I 5 Stelle hanno ampiamente dato prova della loro onestà, e si battono per regolarizzare la posizione del Governo insistendo per le elezioni al più presto. Comprendo la loro intelligente strategia e sono d’accordo con la loro risposta. Se dovessero dimettersi, sarebbe un grave danno per il nostro Paese: si aprirebbe una enorme falla nell’opposizione, e al loro posto andrebbero altre persone cha fanno parte della cricca, così davvero non avremmo più alcuna speranza].
  • [… omissis …]
  • Osvaldo Napoli li ha chiamati delinquenti. Non sono delinquenti, caro Napoli. Sono padri di famiglia … [… omissis …]
  • Mattarella, che è il maggiore responsabile. Ma come fai tu, Mattarella? La posizione più terribile è quella di Mattarella. Tu, nel 2014 firmi la sentenza con cui dichiari decaduto questo Parlamento, e l’anno dopo accetti la nomina, l’elezione, a Capo dello Stato degli abusivi? Ma come sarebbe a dire? Dov’è l’etica delle istituzioni? Avreste dovuto rispondere: «Scusate, vi ringrazio per l’elezione, ma io sono stato il giudiche che vi ha giudicato, non posso accettare».
  • Invece lui accetta di diventare Presidente della Repubblica. Posso capire se dopo cinque o sei mesi li ho mandati a votare. No … dopo due anni ancora li tiene lì. LA POSIZIONE PIÙ TERRIBILE, CARO PRESIDENTE, È LA TUA! È LA TUA, SERGIO MATTARELLA. LA POSIZIONE PIU’ TERRIBILE!

 




Daniel Estulin
Daniel Estulin

Daniel Estulin vive in Spagna. Da quando, utilizzando metodi simili allo spionaggio da Guerra Fredda e rischiando più volte la vita, ha realizzato ciò che nessun altro prima di lui si era mai spinto a fare, svelando i segreti del Club Bilderberg, è diventato una delle voci più rappresentative dell’informazionesenza censure. Intervistato in tutto il mondo, protagonista di trasmissioni radiofoniche, tiene conferenze sulle società segrete e sull’intelligence mondiale. Ai giornali racconta: «Nel 1996 cercarono di uccidermi, nel 1998 di sequestrarmi, nel 1999 di corrompermi, nel 2000 di arrestarmi, e l’anno dopo mi offrirono un assegno in bianco se avessi taciuto una volta per tutte».
BIBLIOGRAFIA

La storia segreta dei padroni del Mondo. L'organizzazione occulta che ha tra i suoi protagonisti molti personaggi della vita politica, economica e finanziaria italiana. Seconda Edizione Aggiornata.
La storia segreta dei padroni del Mondo. L’organizzazione occulta che ha tra i suoi protagonisti molti personaggi della vita politica, economica e finanziaria italiana. Seconda Edizione Aggiornata.

Il Club Bilderberg – Nuova Edizione

La storia segreta dei padroni del Mondo. L’organizzazione occulta che ha tra i suoi protagonisti molti personaggi della vita politica, economica e finanziaria italiana. Seconda Edizione Aggiornata.

Descrizione


Scopri chi governa veramente l’Italia… nella seconda edizione aggiornata del Club Bilberberg di Daniel Estulin

Finalmente la seconda edizione aggiornata del libro che racconta la storia dell’organizzazione segreta più potente al mondo.
Potrai scoprire gli importanti protagonisti della vita politica,finanziaria e industriale italiana ed europea che ne fanno parte,

da Mario Monti a Mario Draghi, dalla famiglia Agnelli a Romano Prodi e tanti altri…

Siamo davvero sicuri che vogliamo affidare il nostro futuro politico ed economico a loro?

Il Club Bilderberg presenta una delle più potenti e segrete organizzazioni del mondo. Dal 1954, una volta all’anno, questo gruppo ristretto di persone si ritrova per decidere segretamente il futuro politico ed economico dell’umanità.

Nessun giornalista ha mai avuto accesso alle riunioni che fino a poco tempo fa si sono svolte presso l’Hotel Bilderberg, in una piccola cittadina olandese. Nessuna notizia è mai filtrata da quelle stanze, anche se – come dimostrano le pagine di questo libro – è durante questi incontri che vengono prese le decisioni più rilevanti per il futuro di tutti noi.

Risultato di un’indagine serrata e pericolosa durata oltre 15 anni, l’impressionante inchiesta di Daniel Estulin svela per la prima volta quello che non era mai stato detto prima, rendendo noti i giochi di potere che si svolgono a nostra insaputa.

Super protetta dalle forze di polizia,

la classe dirigente globale detta legge su politica, economia e questioni militari.

La dettagliata opera di Estulin dimostra come il Club Bilderberg sia stato coinvolto nei maggiori misteri della storia recente, dal Piano Marshall allo scandalo Watergate e come in questa élite emergano le figure chiave dello scacchiere internazionale, presidenti USA, direttori di agenzie come CIA o FBI, vertici delle maggiori testate giornalistiche. Estulin colpisce questa organizzazione proprio dove fa più male: la priva della segretezza, della discrezione e dell’ombra di cui si è sempre servita e di cui necessita per attuare i suoi piani.

Il Club Bilderberg, tradotto in 50 lingue e diffuso in oltre 70 Paesi, è diventato in poco tempo un bestseller internazionale, di cui è anche prevista la versione cinematografica.

Anteprima della nuova edizione Il Club Bilderberg LIBRO di Daniel Estulin

Da quando la prima edizione statunitense di The True Story of the Bilderberg Group fece la sua esplosiva apparizione nel settembre 2005, molte cose sono cambiate nell’era della politica del potere globale. All’epoca vivevamo in un mondo unipolare con un solo centro di autorità e un solo centro di forza. Alla fine del 2011 le cose sono nettamente diverse.

Non viviamo più in un mondo con un unico padrone militare. La minaccia che l’umanità di oggi si trova ad affrontare proviene dall’usurpazione del potere da parte di leader di terrorismo finanziario; la folle fase finale di un progetto che dura da secoli e si propone di neutralizzare lo sbalorditivo successo delle conquiste del Concilio di Firenze del 1439-1440, che aveva provvisoriamente riunificato i riti orientali e occidentali della Chiesa cristiana.

Continua a leggere – Anteprima della nuova edizione Il Club Bilderberg LIBRO di Daniel Estulin

Mario Monti, un pezzo del Club Bilderberg made in Italy

Mario Monti, il nuovo Primo Ministro italiano dopo l’era Berlusconi, fa parte del Club Bilderberg. E cosa sia questo esclusivisssimo Club lo spiega bene lo scrittore e giornalista spagnolo Daniel Estulin che ne ha fatto il centro della sua vita professionale. Arianna Editrice ha già pubblicato la prima versione del suo libro, Il Club Bilderberg appunto, e a breve uscirà con un’edizione aggiornata.

Continua a leggere – Mario Monti, un pezzo del Club Bilderberg made in Italy

LA FASE PIÙ CRITICA NELLA STORIA DELL’UMANITÀ.

(Non mi spendo per un libro qualunque).

Ognuno crede di sapere cosa sia giusto o sbagliato, cosa sia bene o male, quali siano le soluzioni migliori ai problemi del mondo … è vero che le nostre scelte determinano il nostro destino, ma è ancor più vero che per esercitare le scelte migliori, bisogna conoscere almeno un po’ come stanno veramente le cose. Qualunque persona di media consapevolezza si dovrebbe rendere conto che i media (TV, stampa, radio, mezzi di comunicazione di massa) non ce la raccontano per niente giusta. Si percepisce chiaramente che la menzogna, ancora più la mistificazione, regnano sovrane nel mondo dell’informazione e ci inducono a scelte dannose e controproducenti per tutta l’umanità. A guadagnarci sono sempre i soliti (ig)noti.
Chiunque tenga davvero a contribuire alla costruzione di un mondo migliore, non dovrebbe esimersi dalla lettura di questo libro, lo raccomando con tutto il cuore. Solo dopo l’accesso a questa conoscenza, ci si può ritenere in grado di valutare le proprie scelte con maggiore libertà e con maggiore conoscenza di causa.

Grazie, vi prego davvero con tutto il cuore di leggerlo, per il bene di tutta l’umanità.
diinabandhu sevananda

l-inganno-della-percezione-libro-87075L’Imbroglio della Realtà e l’Inganno della Percezione – Libro
Le più complete rivelazioni sull’esistenza umana mai scritte prima d’ora
David Icke

Il capolavoro di David Icke
Un libro che cambierà il mondo

Tra manipolazione occulta e stirpi ibride non umane, David Icke ci conduce al risveglio della consapevolezza.

David Icke, l’autore più controverso al mondo, ha trascorso l’ultimo quarto di secolo indagando i segreti dell’Universo e cercando di discernere le forze occulte che manipolano la nostra realtà. Ciò che prima era considerato ridicolo e superato viene ora finalmente riconosciuto come autorevole, così come Icke, figura fino a qualche tempo fa ridicolizzata, è oggi considerato un precursore dei nostri tempi.

In quest’opera di 435.000 parole, 1.000 pagine e più di 800 illustrazioni, Icke ci regala una vita di ricerche e intuizioni riguardo alla nostra realtà simulata, all’universo olografico e alle forze occulte non-umane che stanno manipolando la vita umana attraverso stirpi consanguinee di ibridi che riducono la nostra società in uno stato orwelliano di totale controllo e sottomissione.

Ciò che Icke illustra, attraverso una vasta gamma di soggetti, persone ed eventi, sempre interconnessi tra loro, è quella consapevolezza che fornisce all’umanità gli strumenti per fermare il dilagare di questo incubo e per riportare il mondo a ciò che era originariamente e che sarà di nuovo: un luogo d’amore, armonia, pace e consapevolezza illuminata.

Scheda e Carrello

preghiera-andrea-pangos

Cerca anche

Source & Synchronicities: un’esperienza spirituale come nessun’altra!

Utilizzando il sito e continuando con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi